Ecco JazZONE week parade con 5 proposte tratte da 5 album jazz usciti negli ultimi mesi che meritano attenzione. Un’occasione imperdibile per scoprire nuovi artisti e nuove produzioni dal tocco raffinato.

Questa settimana un’anticipazione dell’album live di Norah Jones, il ritorno del cantautore jazz Joe Barbieri, le contaminazioni poetiche di Piers Faccini, la ricerca di Anne Paceo e il soul solare di Kat Eaton.

Norah Jones – It Was You (’Til We Meet Again)

Norah Jones è in procinto di pubblicare il suo primo album live  “’Til We Meet Again” e per offrire un’anteprima ai suoi fan ha svelato il primo brano “It Was You” registrato all’Ohana Festival nel 2018 con Pete Remm (organo), Christopher Thomas (basso) e Brian Blade (batteria). Il brano scelto, firmato dalla Jones, risale all’album “Begin Again” del 2019.

Joe Barbieri – Promemoria (Tratto Da Una Storia Vera)

Joe Barbieri dopo l’esperienza fortunatissima come produttore e arrangiatore per la cantante Tosca, torna nelle vesti di cantautore pubblicando “Promemoria“, primo estratto del disco che uscirà questo mese “Tratto Da Una Storia Vera“. Il disco sarà pieno di ospiti, come Carmen Consoli, Sergio Cammariere, (ovviamente) Tosca, Jaques Morelenbaum, Fabrizio Bosso e Mauro Ottolini, che impreziosisce con le sue coloriture proprio il primo brano.

Piers Faccini, Ben Harper, Abdelkebir Merchane – All Aboard (Shapes of the fall) 

Un tripudio di contaminazioni per il nuovo singolo di Piers Faccini, “All Aboard“, pubblicato in concomitanza con l’uscita del nuovo album “Shapes of the fall“. Ad accompagnare il cantante britannico ci sono due nomi sinonimo di storia (recente) e qualità, ovvero il folksinger australiano Ben Harper e il maestro marocchino Abdelkebir Merchane.

Anne Paceo, Toundra (Circles Live)

Batterista tra le più raffinate e talentose Anne Paceo, ha da poco pubblicato “Circles“, un Ep Live registrato al Festival Jazz sous les Pommiers, insieme a Christophe Panzani, Leïla Martial (con la sua vocalità ancestrale) e Tony Paeleman. Abbiano scelto la composizione intitolata “Toundra” perché esalta in maniera evidente la profondità e al contempo la assoluta libertà, che oltrepassa generi e approcci musicali, degli artisti coinvolti.

Kat Eaton – Slow It Down (Talk to Me)

La cantante londinese Kat Eaton esce con il nuovo singolo “Slow It Down“, un’anticipazione, tra soul e blues solare intriso di speranza, di “Talk to Me“, il suo album di debutto previsto per il 2 luglio. Ad accompagnarla il marito Nick Atkinson anche produttore del progetto.

Anticipazioni di spessore che preannunciano album di alto livello e progetti ambiziosi e non scontati, soprattutto in questo periodo. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


L’arena di Verona riaprirà con il doppio degli spettatori dell’anno scorso: definito il protocollo

Buon compleanno Valentina Giovagnini! La sua vita in 10 canzoni