Lapo Elkann, rampollo della Famiglia Agnelli, creatori del marchio Fiat, spesso alla ribalta della cronaca per essere stato paparazzato in situazioni imbarazzanti per lui e per i famigliari, sarà ospite sabato prossimo a Verissimo e si aprirà alle domande della padrona di casa, Silvia Toffanin.

Sarà una puntata dove Lapo Elkann svelerà un particolare raccapricciante e che è stato determinante per la sua crescita: l’essere stato molestato ripetutamente a 13 anni quando era in collegio. Per lui è stata un’infanzia molto difficile e dura, a dispetto degli agi economici in cui versava, tanto da avere creato una fondazione, la Laps, atta a proteggere e a prendersi cura dei ragazzi fragili e con disagi.

“In collegio, a 13 anni, sono stato abusato più volte e un fatto come questo ti porta ad andare, a volte, verso l’autodistruzione, perché l’abusato si sente in colpa. È importante dirlo. Se non lo affronti con profondità questo dolore negli anni ti mangia, ti porta a vivere la vita con grandissima difficoltà”.

Silvia Toffanin gli ha chiesto come abbia fatto a superare il trauma di voler dimostrare a tutti i costi di essere il più forte, nonostante la dislessia di cui soffriva lo lasciasse sempre un passo indietro agli altri:

“La mia sensibilità e la mia grande forza di volontà mi hanno aiutato. Non ho paura delle mie fragilità. Ho imparato ad accettare me stesso e a chiedere aiuto. C’è voluto del tempo ma oggi sto bene con chi sono. Quando sei solo, ad un certo punto la fragilità non sai come affrontarla. Le sostanze ti distruggono la vita e io di problemi ne ho avuti. Per me l’uso di sostanze era un anestetizzante. Anestetizzavo un dolore che sentivo in me. Purtroppo ne ho pagato più volte le conseguenze… Io di male me ne sono fatto abbastanza da solo, d’ora in poi voglio altro”.

Elkann ha speso anche deliziose parole per i nonni, Gianni e Marella, a cui ha voluto un bene fortissimo: “Mio nonno mi ha dato e insegnato tanto. È una delle persone a cui ho voluto più bene nella vita insieme a mia nonna Marella”.

Oggi, l’imprenditore, vive una relazione stabile e serena con la fidanzata portoghese Joana Lemos. Con lei si dichiara molto felice, ma non pronto ancora per mettere su famiglia: “Io amerei diventare papà, ma ho paura. Non voglio fare un figlio tanto per farlo, ma voglio incontrare la donna della mia vita per poi fare un figlio con lei”.

 

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

 

 

 

 

Crediti Foto: laps_italy/instagram

TAG:
Fiat Gianni Agnelli Lapo Elkann Silvia Toffanin Verissimo

ultimo aggiornamento: 11-09-2020


Cinema. “Enola Holmes”

“Little something”, Melody Gardot torna in scena in duetto con Sting