È una scoperta del tutto italiana, fatta dalla ricercatrice Elena Campione, ordinaria di dermatologia dell’Università di Tor Vergata. Il virus Sars COV 2 si alimenta di ferro presente nell’organismo umano e la lattoferrina riduce il ferro, quindi indebolisce il virus.

La ricercatrice ha ragionato sul fatto che erano più gli anziani che i bambini ad ammalarsi di Coronavirus ed ha spiegato che i bambini assumono lattoferrina tramite il latte materno. La lattoferrina potenzia l’immunità dell’organismo per cui il suo utilizzo ha sia un effetto di prevenzione che un effetto di cura. Elena Campione avvisa però che solo il vaccino può sconfiggere del tutto il Coronavirus.

I pazienti ai quali viene somministrata anche la lattoferrina si negativizzano dopo 12 giorni. Lo studio è stato pubblicato sull’International Journal of Molecular Sciences.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

 

TAG:
Coronavirus Covid- 19 Elena Campione Lattoferrina Tor Vergata

ultimo aggiornamento: 29-10-2020


Sharm El-Sheikh, attaco di squalo bianco, bimbo di 12 anni perde un arto

Costa Crociere, cambiano i programmi per l’inverno