Il titolare di una pescheria, ha segnalato a al Commissariato di Ostuni, di aver avvisato durante una passeggiata sui colli, un grosso animale di colore nero, verosimilmente una pantera, che vagava nei terreni e che si è allontanato repentinamente saltando una recinzione alta circa 2 metri. Sul luogo dell’avvistamento si è recato il personale del Commissariato che ha rilevato la presenza di alcune impronte che sono state fotografate.

Questa segnalazione è stata inoltrata alla questura di Brindisi in data 11 novembre e da quella data si sono succeduti in zona diversi avvistamenti. “È stata segnalata la presenza di un animale di grossa taglia, presumibilmente una pantera, libera nella zona della nostra selva”, è così che il commissariato di Pubblica sicurezza ha confermato la segnalazione di un grosso animale, potenzialmente pericoloso.

Il sindaco di Ostuni Guglielmo Cavallo, invita ad evitare di recarsi in quelle zone per praticare sport o passeggiate, anche se nessuno zoo della zona ha segnalato fughe di felini.

Il Sindaco segnala anche che i video e le foto che girano sui social di asini e cani sgozzati si riferiscono a qualche anno fa. Nonostante ciò, un elicottero sta sorvolando la zona per controllare la situazione e per verificare eventualmente la presenza di un felino pericoloso.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Parco Faunistico Valcorba/Instagram


Anche i Måneskin fanno i conti con il Coronavirus: positivi il frontman e la bassista

LIVE Italia-Polonia 2-0, Nations League in DIRETTA. Azzurri superlativi, la decidono Jorginho e Berardi