Gli utenti di Internet non sono contenti che il Principe William abbia denunciato il razzismo contro i giocatori di calcio inglesi per un motivo specifico: il figlio di Lady D e Carlo ha difeso i giocatori di calcio neri inglesi che hanno ricevuto commenti razzisti, ma alcuni fan hanno percepito questo come un atto di ipocrisia da parte sua. Dopo la finale degli Europei di domenica 11 luglio, in cui l’Inghilterra ha perso 3-2 contro l’Italia, William ha condiviso un messaggio su Twitter.

Il reale ha scritto: “Sono disgustato dagli abusi razzisti rivolti ai giocatori dell’Inghilterra dopo la partita di ieri sera. È totalmente inaccettabile che i giocatori debbano sopportare questo comportamento ripugnante”.

Ha aggiunto: “Va fermato ora e tutti coloro che sono coinvolti dovrebbero essere ritenuti responsabili”.

Tuttavia, i fan sui social media non sono stati ricettivi al messaggio di William per un motivo specifico: Meghan Markle. Come ricorderete, a marzo, l’ex duchessa si è fatta avanti in un’intervista esplosiva con Oprah Winfrey e il principe Harry. Durante l’intervista, Meghan ha parlato a lungo del presunto razzismo che ha subito da parte della famiglia reale, oltre che dai tabloid britannici.

Ora molte persone sono contrarie al nuovo messaggio di William su Twitter, poiché si chiedono perché stia prendendo una posizione ora, piuttosto che al culmine della presunta sofferenza di Meghan.

“Anche se apprezzo che il principe William abbia parlato dei commenti razzisti nei confronti dei giocatori di calcio, dov’era questo supporto quando Meghan Markle era vittima di bullismo, contemplando persino la possibilità di porre fine alla sua vita a causa dei commenti?”, ha chiesto un fan sul proprio account.

Un altro fan ha commentato: “La comunità nera avrebbe accolto con favore questa dichiarazione di William se avesse condannato il razzismo contro Meghan in quanto futuro re e avesse anche pubblicato il suo rapporto sulla trasformazione e condannato il razzismo nel Regno Unito. Ama i calciatori ma non la loro gente e eredità.”

“Questo dimostra che non sarebbe stato difficile per William e Kate fare una dichiarazione pubblica che condona il palese razzismo contro Meghan Markle”, ha ipotizzato un altro utente. “Forse l’hanno incoraggiata in un impeto di gelosia per la sua selvaggia popolarità.”

Uno dei giocatori dell’Inghilterra, Marcus Rashford, ha parlato del clima ostile in una lunga dichiarazione su Twitter dopo la partita.

“Sono cresciuto in uno sport in cui mi aspetto di leggere cose scritte su di me”, ha detto. “Che sia il colore della mia pelle, chi frequento, o, più recentemente, come decido di trascorrere il mio tempo fuori dal campo”. Ha continuato: “Non mi scuserò mai per chi sono e da dove vengo”.

Nonostante la sconfitta sconvolgente e la sua incapacità di segnare un importante rigore, ha concluso che è un “uomo di colore di Withington e Wythenshawe, South Manchester. Se non ho nient’altro, ho quello”.

 

Crediti Foto: AP/LaPresse


Variante Delta, adesso è ufficiale: arrivano le chiusure che riguardano anche i ristoranti in Spagna e Olanda

“Il M.E.I. si fa”, parola di Giordano Sangiorgi che propone la candidatura anche per l’ESC in Romagna dopo quella di Bologna. Chi la spunterà?