L’attore vincitore di un premio Oscar, Kevin Spacey (‘Seven’, ‘I Soliti Sospetti’, ‘House of Cards’), ha vinto una battaglia iniziata 5 anni fa, relativa all’accusa di molestie sessuali da parte dell’attore Anthony Rapp, che all’epoca della presunta aggressione aveva 14 anni.

Al termine di un lungo processo avvenuto in queste settimane a New York, la giuria ha stabilito che kevin Spacey non è colpevole di tali atti. Rapp aveva accusato Spacey di essergli saltato addosso durante una festa nel !986 a casa dell’attore, che all’epoca dei fatti aveva 26 anni mentre Rapp ne aveva 14.

La giuria ha stabilito che la star di ‘American Beauty’ non avesse toccato parti intime di Rapp, il quale aveva presentato queste accuse grazie al ‘Child Victims Act’, una legge dello Stato di New York approvata nel 2019 che contempla alcune norme per rendere temporaneamente ammissibili vecchie accuse di molestie, che altrimenti non potrebbero essere presentate perché oltre i tempi della prescrizione.

La carriera di Spacey aveva subito una drastica battuta di arresto a causa delle accuse di Rapp e di altre tre persone nel Regno Unito, per le quali dovrebbe iniziare il processo il prossimo anno.

Crediti Foto: Shutterstock.com

Segui OA Plus su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
Kevin Spacey kevin spacey molestie sessuali

ultimo aggiornamento: 21-10-2022


Francesco Di Leva si racconta a Luce Social Club. Ecco i video in ANTEMPRIMA ESCLUSIVA per OA PLUS e tutti gli ospiti della puntata di venerdì 21 ottobre!

Bologna, condomini sentono lamenti provenire dalle cantine e chiamano la polizia, incredibile scoperta