La bimba è terrorizzata e non vuole più uscire di casa per il timore di incontrare la donna che l’ha picchiata severamente con anche l’aiuto del figlio

Spiacevole episodio di cronaca nera avvenuto giorni fa in un parco a Grosseto, protagonista la madre 40 enne di una bimba rifiutata nel gioco da due amichette. La donna, vedendo la figlioletta piangere perché le due amiche, vicine di casa, con cui era solita giocare, le avevano detto che non poteva giocare a pallavolo con loro, si è scagliata come una furia su una delle due prendendola per i capelli e gettandola a terra.

Alla scena già per se riprovevole, si è aggiunto poi l’altro figlio della donna, di poco più grande di loro, infierendo sulla ragazzina che giaceva a terra, con calci e pugni alla pancia. Quando finalmente sono intervenuti i genitori della bimba terrorizzata e addolorata, i passanti hanno prontamente chiamato le forze dell’ordine e la donna è stata denunciata dalla madre della vittima.

Le due famiglie sono vicine di casa ed erano solite incontrarsi quotidianamente nello stesso quartiere. Le bambine inoltre, frequentano la stessa scuola. La vittima è terrorizzata e non vuole più uscire di casa per il timore di incontrare la donna che l’ha picchiata.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
botte Grosseto parco Picchiata

ultimo aggiornamento: 24-05-2022


Bari, Trani e Gallipoli saranno le location per Battiti Live 2022. Ecco quando andrà in onda su Italia 1. Diretta anche su RadioNorba, TeleNorba e RadioNorba Tv

Texas, studente del liceo apre il fuoco in una scuola elementare: uccisi 19 bambini e due insegnanti