Martedì, durante gli scontri nel sobborgo ateniese di Nea Smyrna, dove si è accesa da alcuni giorni una forte protesta contro le misure di restrizione per l’emergenza, uno dei manifestanti ha disarcionato un poliziotto dalla moto, per iniziarlo brutalmente a picchiare. Poi è fuggito lasciando l’agente in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. Lo riferisce il sito d’informazione iefemirida.gr, che aggiunge che si tratterebbe di un trentenne greco di origini irachene. Ieri è stato fermato e arrestato. In tutto sono 16 gli arrestati nella protesta che ieri ha visto almeno 5.000 persone scendere in strada. Gli animi sono esplosi grazie a un video virale che mostra un poliziotto picchiare un ragazzo nero col manganello cercando così di far rispettare le norme anticontagio.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
Grecia proteste

ultimo aggiornamento: 11-03-2021


“Glass”

Fabrizio Corona deve tornare in carcere. L’ex re dei paparazzi si taglia le braccia in segno di protesta e minaccia su Instagram di togliersi la vita: “Pronto a dare la vita in questo Paese ingiusto”