Lunedì ha preso il via la sesta edizione del Grande Fratello Vip che, giunto in seguito ai grandi ascolti dello scorso anno, si proprone come candidato a battere ogni record grazie al cast molto forte che il conduttore, Alfonso Signorini, ha scelto dopo mesi di lavoro.

Come sappiamo, il Grande Fratello Vip, nasce come costola dell’originale, quello formato da personaggi sconosciuti, che è stato trasmesso per la prima volta in Italia su Canale 5 dal 14 settembre 2000 al 10 giugno 2019 e che è stato prodotto dalla Endemol Shine Italy sulla scia del format olandese Big Brother, vinto da Cristina Plevani e che ha creato personaggi come Pietro Taricone morto poi al culmine della carriere televisiva in un incidente con il paracadute.

Le prime due edizioni sono state condotte da Daria Bignardi, dalla terza alla quinta edizione la conduzione è passata a Barbara D’Urso, per essere poi affidata dalla sesta alla quattordicesima ad Alessia Marcuzzi e ripassare, nella quindicesima e nella sedicesima, di nuovo nelle mani di Barbara D’Urso.

Durante una puntata di Casa Chi, proprio lo stesso direttore, avrebbe aperto la porta ad una riproposizione della versione “non famosa” del Reality. Signorini, infatti, ha così dichiarato:

Una cosa che ho in mente, che vorrei fare veramente, è anche il Grande Fratello di gente comune. Ci sono tante vite da raccontare, perché non riprendere in mano un Grande Fratello di gente non popolare ma che ha tantissimo da dire e da dare? Adesso non è semplice realizzarlo ora perché c’è la pandemia e non è semplice fare i casting, ma anche ritornare a quello non sarebbe assolutamente malvagio. Che lo faccia io o qualcun altro non è importante ma è importante ritornare a raccontare una umanità. A me basta e avanza quello che ho, non sono un onnivoro di televisione. Mi auguro di ritrovare un programma come quello perché manca tutto sommato”.

Il nome del conduttore, ovviamente, è presto da dire, ma, stando alle nuove disponiblità di Barbara D’Urso a cui sono stati tolti molti spazi televisivi, nulla toglie di poter credere che la presentatrice possa essere la candidata ideale, soprattutto in virtù del fatto che lo stesso Signorini ha dichiarato di avere come punto fermo un solo obbiettivo:

È chiaro che a me interessano le storie. Costruisco il Grande Fratello per le storie e per il racconto di vita e di umanità. È quello che interessa a me”. 

E chi se non la regina delle storie “col cuore”?

Il promo del primo Grande Fratello parlò chiaro e fu profeta: la tv da quel giorno ad oggi non è stata più la stessa.

Foto: COSIMA SCAVOLINI / LAPRESSE


Sparò al ladro che sorprese di notte, macellaio padovano condannato e arrestato. Dovrà anche risarcire il ladro albanese

Un nuovo conduttore e addio divisione per categorie: X Factor 2021 pronto a partire all’insegna delle novità