Gli inquirenti indagano senza escludere nessuna ipotesi

Si cerca di ricostruire in queste ore cosa sia successo martedì scorso a Livorno, ad una donna trovata dai familiari sul letto con un sacchetto di plastica in testa. Come riportato da ‘Il Tirreno’, subito è stato chiamato il 118 che ha mandato i sanitari sul posto, i quali si sono adoperati con le manovre di rianimazione e il defibrillatore. A nulla sono valsi i soccorsi, poiché la donna era morta. Ad insospettire i sanitari che hanno chiamato la polizia, quel sacchetto sulla testa.

La casa sembrava in ordine e non vi erano segni di effrazione. La polizia ha ascoltato i parenti della vittima ed ha acquisito una serie di elementi che potrebbero essere utili alle indagini. La vittima è un’anziana donna di 84 anni.

Il corpo è stato trasportato all’Istituto di Medicina Legale di Pisa ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria che disporrà gli accertamenti del caso per chiarire la causa della morte, che al momento risulta essere un mistero. Si cercano sul corpo eventuali segni o ferite che possano ‘raccontare’ quel che è successo all’anziana donna.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

crediti foto: Shutterstock

 

TAG:
Livorno Mistero morta sacchetto

ultimo aggiornamento: 15-04-2022


PayPal, al via pagamenti a rate di tasse e imposte

Forlì, carro funebre nella scarpata con la bara e il parroco a bordo