Il camerino è stato forzato solo a chiusura del negozio, a quel punto è stato ritrovato il corpo ormai senza vita della donna

Si chiama Mariella Sato, 50 anni, residente a Cadoneghe (Padova) la donna che mercoledì è stata trovata senza vita all’interno di un camerino-prova di un negozio della catena sportiva Decathlon nel padovano. Diversi clienti hanno provato a bussare alla porta di quel camerino per potervi accedere e provare i vestiti, ma non ricevendo alcuna risposta, hanno pensato semplicemente che il camerino fosse ‘fuori uso’ per qualche ragione.

Solo nel momento della chiusura del negozio, i sorveglianti non riuscendo ad aprire la porta, hanno forzato il camerino trovando il corpo esanime della donna.

Cosa sia successo non è ancora chiaro.  A stroncare la donna, potrebbe essere stato un infarto, ipotesi che tra l’altro sarebbe stata confermata dallo stesso medico di base, contattato dal medico legale. Il medico di base gli avrebbe infatti riferito del quadro compromesso della salute della donna.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Instagram Decathlon

TAG:
camerino Decathlon Donna infarto morta

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Paura per il Draco Malfoy di Harry Potter: un malore lo ha colto all’improvviso durante una gara di Golf

Figlio uccide la madre con una coltellata al collo e poi fugge a piedi, tragedia familiare a Cremona. Nel 2016 un altro figlio era morto precipitando dal balcone