Il Principe William D’Inghilterra, figlio di Carlo e Diana, morta di incidente stradale nel 1997 a soli 36 anni, e probabile successore alla corona di Elisabetta II, è stato gravemente colpito dal COVID. La notizia è venuta alla luce solo oggi, benché il Principe si sia ammalato ad Aprile, per non destare preoccupazioni al Regno Britannico.

Ci ha pensato il The Sun, tabloid inglese, a dare l’annuncio e a raccontare che le condizioni di salute di William hanno fatto preoccupare, e nemmeno poco, i famigliari, poiché l’erede al trono, stando ad una fonte interna, “faceva fatica a respirare e ha dovuto lottare molto”.

L’esito della positività al virus è stato scoperto poco dopo quella di Carlo e quando il Premier Johnson era in terapia intesiva; un periodo storico assai difficile per la monarchia che ha pensato, più che altro, a tenere gli animi dei suoi sudditi pacati.

Per non parlare, inoltre, delle voci che circolerebebro sulla presunta morte del consorte della regina, Filippo di Edimburgo, occorsa esattamente nello stesso periodo e di cui si starebbe nascondendo la scomparsa affinché il reale abbia degna sepoltura quando l’europa sarà fuori dalla pandemia.

Nonostante la malattia, il principe è riuscito a mantenere fede ai suoi impegni collegandosi da remoto ed oggi è più che intenzionato, in quanto persona toccata direttamente dal virus, a far capire quanto il Covid sia pericoloso e quanto siano importanti le misure di contenimento da seguire.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

 

 

 

Crediti Foto: princewilliamroyal/instagram


Talk2u. Gabriella Sassone a ruota libera sul GFVip5: “Guenda ha pagato per avere attaccato Enoch, l’intoccabile della casa. Maria Teresa invidiosa della figlia, sarebbe dovuta uscire lei” VIDEO

Omaggio a Pier Paolo Pasolini e Luchino Visconti. Una playlist per due immensi registi