Il presidente di Regione ha rilanciato la proposta precisando: “La situazione è in miglioramento ma allo stesso tempo dobbiamo difenderci dalle varianti”

Proposta di Solinas

“Chi entra in Sardegna dovrà presentare un certificato di negatività o di avvenuta vaccinazione, il sistema dei controlli partirà ben prima dell’inizio della stagione estiva” ha affermato il presidente della Regione, Christian Solinas, precisando che sull’isola la situazione epidemiologica è in miglioramento ma, al tempo stesso, esiste la necessità di salvaguardare la salute degli abitanti dalle varianti del Covid-19.

Un anno fa, in occasione dell’avvio della stagione estiva, Solinas aveva già provato a far passare la proposta dell’obbligatorietà dei test agli arrivi (in porti e aeroporti) ma la misura venne bocciata dai ministri Boccia e Speranza prima e dal Tar subito dopo. A preoccupare il governatore l’ipotesi che possa succedere quello che era successo l’anno scorso, con il rapido passaggio dell’isola da zona “Covid free” (quasi) a isola con un incredibile boom di contagi. Un errore che la Sardegna, in grave crisi economica, non può assolutamente permettersi.

“La situazione epidemiologica è in miglioramento, stiamo portando avanti gli screening di massa e le vaccinazioni ma, allo stesso tempo, dobbiamo difenderci in ogni modo da queste varianti del virus e dall’eventualità che entrino in casa nostra. Per tutte queste ragioni, è necessario un modello di tutela della salute dei sardi e delle attività economiche, costruito proprio sulle certificazioni sanitarie. Modello che introdurremo nel giro di breve tempo” ha affermato il presidente di Regione al quotidiano L’Unione Sarda.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
Sardegna Coronavirus Sardegna viaggi solinas

ultimo aggiornamento: 16-02-2021


“Notizie dal mondo”

Vietato l’accesso senza passaporto vaccinale. Ecco la lista dei paesi dove si potrà entrare solo se vaccinati