L’uomo ora rischia 13 anni. Il calciatore, estraneo alla vicenda, aveva anche difeso la ragazza, madre di due figli

Ossessionato da Balotelli 

Ossessionato da Mario Balotelli, era convinto che la fidanzata (amica del calciatore) avesse una relazione sentimentale con l’attaccante. Questo il motivo che portava l’aggressore a picchiare la compagna, 31enne e madre di due bimbi piccoli, durante i litigi e le scenate di gelosia. Il 30 enne, anche lui bresciano, è così finito a processo davanti alla prima sezione penale del Tribunale di Brescia per maltrattamenti, violenza sessuale e lesioni. Quest’ultimo, inoltre, era già stato raggiunto dall’ordine restrittivo nei confronti della vittima. Il pm ha chiesto 13 anni di carcere, dato che l’uomo era già stato condannato, a due anni, per maltrattamenti nei confronti di una precedente fidanzata.

Mario Balotelli, in alcune circostanze, era intervenuto in difesa dell’amica affrontando, anche a tu per tu, il fidanzato in un locale del centro di Brescia, intimandolo di lasciarla stare.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

TAG:
Mario Balotelli

ultimo aggiornamento: 15-04-2021


Coronavirus, in Israele dal 18 aprile stop all’obbligo di mascherina all’aperto

Coronavirus, in Serbia per fare vaccino: agenzia viaggi travolta di richieste