Il bonus casalinghe è rivolto a coloro che svolgono attività in ambito domestico, sia donne che uomini

E’ importante chiarire subito che si tratta della possibilità di partecipare gratuitamente a corsi, finanziati dal ministero delle Pari Opportunità, per acquisire nuove competenze utili per riaffacciarsi al mondo del lavoro. E’ aperto ad uomini e donne, con una sorta di precedenza alle donne. La finalità è quella di fornire competenze, soprattutto digitali.

Non si tratta dunque di un bonus in denaro, come può trarre in inganno il nome, ma di fatto si tratta un fondo destinato ad enti di formazione che, tramite un bando, si impegnano ad organizzare percorsi formativi per la riqualificazione di chi, per vari motivi, è uscito dal mondo del lavoro.  L’unico requisito richiesto è che i partecipanti siano iscritti all’assicurazione contro gli infortuni domestici dell’Inail.

Per iscriversi ci si deve rivolgere direttamente agli Enti che organizzano i corsi (uscirà a breve un elenco). Si tratta di webinar di almeno 3 ore per argomento trattato e si svolgono in un periodo di massimo 12 mesi senza obbligo di frequenza dato che ci sono le registrazioni. Alla fine è prevista una sorta di esame.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM


Uomini e Donne, ecco chi ha scelto Luca Salatino (Spoiler)

Tragedia a Foggia, 21enne cammina sui binari e viene schiacciato mortalmente dal treno. Suicidio o incidente?