Ecco le istruzioni contenute nella circolare 115-2022

In arrivo un aiuto a chi ha un contratto di lavoro a part time ciclico verticale (o multi-periodale) e di fatto lavora solo  alcuni giorni del mese, o dell’anno, con la conseguenza che vi sono varie giornate in cui queste categorie non lavorano, con relativa prolungata mancanza di retribuzione.

Si tratta del bonus da 550 euro, introdotto con  la conversione del Decreto Aiuti n. 50 2022, (legge 91 2022). l’INPS ha messo a disposizione la piattaforma telematica per le richieste con le istruzioni operative  nella circolare  115-2022.  La scadenza è fissata al 30 novembre 2022.

I requisiti sono: essere titolari di contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale nell’anno 2021 che prevedesse: periodi non interamente lavorati di almeno un mese in via continuativa, e complessivamente,  non inferiori a sette settimane e non superiori a venti settimanealla data della domanda. Non titolari di altro rapporto di lavoro dipendente ovvero non  percettori della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI)  ( sul punto la nuova circolare precisa che l lavoratore è da intendersi percettore di NASpI anche nella ipotesi in cui – alla data di presentazione della domanda di indennità una tantum – sia titolare della prestazione NASpI ma questa è stata sospesa a seguito di rioccupazione con rapporto di lavoro a tempo determinato di durata pari o inferiore a sei mesi. Non bisogna inoltre, essere titolari di un trattamento pensionistico. Il bonus è cumulabile con l’assegno di invalidità.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
bonus bonus 550 euro part time

ultimo aggiornamento: 28-10-2022


Centro commerciale di Assago, prende un coltello dall’espositore e colpisce a caso, un morto e quattro feriti, compreso un calciatore di serie A

Covid, il nuovo governo annuncia il reintegro al lavoro dei medici No Vax