Solo l’esito dell’autopsia chiarirà cosa ha ingerito il bimbo di 2 anni che si è spento gradualmente giovedi scorso, mentre giocava nel parco sotto casa nel bellunese.

il padre di Nicolo’, Diego Feltrin, che lo aveva in custodia al parco, è stato indagato dalla Procura di Belluno con l’ipotesi di reato di “omessa vigilanza”.

In un primo momento si pensava che il bambino avesse ingerito un fungo velenoso o un boccone contenente del veleno per topi, ma gli accertamenti si sono spostati anche nell’abitazione dei Feltrin, dove si è cercata della droga, che pero’ non è stata trovata. Sono stati trovati invece, diversi farmaci e il sospetto è che Nicolò possa averli ingeriti accidentalmente prima di scendere al parco.

Il padre si è detto più volte “incredulo” per la scelta della Procura di indagarlo formalmente, a fronte di una tragedia del genere, che ha scosso fortemente lui e la sua famiglia.

 

TAG:
Belluno Bimbo Morto parco veleno per topi

ultimo aggiornamento: 02-08-2022


Rovigo, ucciso, fatto e pezzi e gettato nel fiume: identificato l’uomo trovato nei sacchi neri nell’Adigetto

LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. Suri Cruise debutta al cinema nel nuovo film della mamma Kate Holmes