Ecco la nuova rubrica 80PARADE Cosa resterà degli anni 80? con 5 brani tratti dalle classifiche settimanali e annuali italiane degli anni ‘80.

Un’occasione imperdibile per riscoprire canzoni e artisti che hanno segnato un’epoca che sta vivendo un momento speciale di rivalutazione.

 Questa settimana l’energia adrenalinica dei The Clash, la suggestiva opera di Ofra Haza, una delicatissima Loredana Bertè, il romanticismo di Dario Baldan Bembo e la megahit estiva dei Righeira.

This is Radio Clash – The Clash [#45, 1982]

Il punk-rock dei The Clash è già una certezza quando nel 1982 pubblicano un singolo che non appartiene ad alcun album: “This is Radio Clash” sembra un ennesimo manifesto della cultura londinese che segue brani fondamentali come “London Calling” e “Train in vain” e anticipa i “Rock the Casbah” e “Should I stay or Should I go”.

Im nin’alu – Ofra Haza [#23, 1988/89]

Questo successo a cavallo tra il 1988 e il 1989 rappresenta un unicum nel panorama musicale mondiale: la cantante israeliana Ofra Haza, porta nelle classifiche di mezza Europa un brano in ebraico ispirato ad un poema del rabbino Shalom Shabazi del XVII secolo. “Im Nin’alu” (אם ננעלו‎) è infatti uno dei brani contenuti in “Yemenite Songs” un album di musica tradizionale del 1984. Su Spotify è presenta nella versione riarrangiata del 2000.

Acqua – Loredana Bertè [#13, 1985]

Loredana Bertè nel 1985 omaggia il compositore brasiliano Djavan con l’album di cover “Carioca”, con i testi di Bruno Lauzi ed Enrico Ruggeri. A spingere l’album il singolo “Acqua” in cui troviamo una sorprendente Loredana in una versione delicata e misurata che fa risaltare le sue qualità vocali.

Tu cosa fai stasera? – Dario Baldan Bembo [#11, 1981]

Dario Baldan Bembo, autore di successi per Mina, Mia Martini, Caterina Caselli, Renato Zero, nel 1981 si presenta in veste di cantante al Festival di Sanremo con questa “Tu cosa fai stasera?“, che si classifica terza dietro ad Alice e Loretta Goggi ma davanti a canzoni come “Roma spogliata” di Luca Barbarossa, “Sarà perché ti amo” dei Ricchi e Poveri e “Ancora” di Eduardo De Crescenzo.

L’Estate sta finendo – Righeira [#1, 1985]

Stefano Righi e Stefano Rota ovvero i Righeira, insieme a Carmelo La Bionda, nel 1985 creano il tormentone perfetto, un brano che a distanza di decenni è ancora tra i pezzi più caratteristici del periodo estativo: “L’estate sta finendo“. Il duo grazie al successo di questo hit vincono il Festivalbar 1985 e segnano un’epoca.

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Mei, Rubrica. MUSICA IN GIALLO. Campioni d’Europa: Eurovision+Europei: “L’Italia s’è desta”. Ora facciamo in modo che non ricada in letargo!

Rubrica, TalentONE. Massimo Germini, Cordepazze, Camera Soul, Samaritano, Jo Del Papato