Questo Festival di Sanremo 2021 ci ha regalato momenti super LGBT-friendly, tra le performance di Achille Lauro, la presenza di Elodie alla seconda serata e la presenza in gara di molti artisti amati dalla comunità LGBTI+. Tra questi figura anche Madame, nome d’arte di Francesca Calearo, che ci ha regalato un momento LGBT con il suo coming out come bisessuale.

Il coming out dell’artista 19enne, arrivata ottava con il brano “Voce”, è venuto spontaneo in un’intervista con La Repubblica nella serata delle cover, in cui lei ha portato il brano “Prisencolinensinainciusol”:

«Sono attratta sia da uomini che da donne. Sono una ragazza che sceglie, a seconda di come si sente, di avere un portamento. Vivo con normalità questa cosa, non sento il bisogno di dover aderire a determinati gruppi o movimenti” ha dichiarato la rapper.

Una presa di distanza quindi anche da eventuali movimenti LGBT+ che lottano per i diritti di tutta la comunità, che mi auguro lei possa conoscere meglio e appoggiare.

Sul suo rapporto con il sesso e il pudore spiega: “Il mio rapporto con il pudore? Altalenante. Se stai davanti a una persona che stimi sei meno sfacciato, mentre solitamente il mio rapporto col pudore è minimo. Tutti siamo dotati di organi genitali, tutti facciamo sesso, il pudore estremo lo associo a una chiusura mentale.”

LA SCELTA DEL NOME  MADAME E DELL’ESSERE SCALZI A SANREMO

Nella stessa intervista ha spiegato anche il motivo per cui ha scelto Madame come nome d’arte: «A scuola, a ricreazione, con una mia compagna abbiamo usato un generatore di nomi per drag queen: sono usciti Pinky girl pink e Madame wild, che mi è piaciuto. Ho tolto Wild, mi sembrava infantile» . Altra dimostrazione di come la generazione Z sia a suo agio e consideri normalità le tematiche LGBT+, come la discussione dell’arte delle drag queen.

Sulla scelta di esibirsi a pieni nudi, la rapper spiega che si trattava solamente di comodità e tranquillità: “Amadeus mi ha detto di cantare a Sanremo come se fossi in camera mia. E io nella mia stanza sto a piedi nudi”.

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS


Pamela Prati querela Tommaso Zorzi. Motivo del contendere? Mark Caltagirone

Padova, preghiera di riparazione contro Sanremo: “Propaganda di immoralità, satanismo e perversione”