Ecco JazZONE week parade con 5 proposte tratte da 5 album jazz (e dintorni) usciti negli ultimi mesi che meritano attenzione. Un’occasione imperdibile per scoprire nuovi artisti e nuove produzioni dal tocco raffinato.

Questa settimana il monumentale progetto di Iosonouncane, l’incantevole Sara Fattoretto,  Shakespear riletto da Birgit Minichmayr, l’incontro danzante di Lu Colombo e Tony Esposito e il duetto romantico di Joe Barbieri e Carmen Consoli.

Iosonouncane – niran (IRA)

IRA“, il nuovo album di Iosonouncane, è uscito lo scorso 14 maggio per la rinata etichetta Numero 1 (distribuzione Sony) che per questa uscita affianca La Famosa Etichetta Trovarobato. Si tratta di un’opera monumentale: 17 tracce, 1 ora e 50 di musica, frutto di un lavoro estenuante che ha attraversato un arco temporale di circa cinque anni. Il disco è stato concepito seguendo alcuni punti fermi: un ensemble preciso per il quale scrivere, una serie di musicisti sui quali modellare strutture, arrangiamenti, timbri, dinamiche, trame vocali. Il brano “niran” così come l’intero progetto sono quindi una partitura interamente eseguibile dal vivo dai musicisti che hanno suonato nel disco: Mariagiulia Degli Amori, Serena Locci, Simona Norato, Simone Cavina, Francesco Bolognini e Amedeo Perri. Il risultato finale dipinge un paesaggio sonoro fitto e sconfinato in cui si intrecciano elettronica, psichedelia, echi del Maghreb e reminiscenze jazz.

Sara Fattoretto – Una musica nuova (Limpida)

Sara Fattoretto ha pubblicato il suo Ep d’esordio intitolato “Limpida” per Maieutica Dischi. La cantautrice veneta porta una ventata di bellezza tra jazz e bossa nova nel suo album scritto a quattro mani con Alberto Zuanon. L’Ep contiene 10 brani ispirati alle stagioni, metaforiche e non, al cambiamento (come la delicata “Una musica nuova”), alla vita in sé, alla bellezza e alla felicità.

Birgit Minichmayr – Let me not the marriage of true minds (As an unperfect Actor)

L’attrica austriaca Birgit Minichmayr mette l’immaginazione al centro della scena in “As An Unperfect Actor – Nine Sonnets di William Shakespeare”. Il compositore e pianista Bernd Lhotzky con l’ensemble Quadro Nuevo le hanno fornito una meravigliosa gamma di contesti musicali per l’interpretazione di alcuni sonetti di Shakespeare. La visione musicale caleidoscopica di Lhotzky e l’istinto di Minichmayr per l’interpretazione attoriale si sono combinati trionfalmente. In questa “cerimonia perfetta del rito dell’amore”, non sembrano mai rimanere senza sorprese gioiose per l’ascoltatore.

Lu Colombo, Tony Esposito – Danza (Danza)

Il brano “Danza”, che dà il titolo all’ultimo album di Lu Colombo, è una dichiarazione d’amore alla musica e alla danza che sono esaltate per il loro potere evocativo e per il loro effetto quasi taumaturgico. Un brano dal sound particolare che unisce suggestioni latine a un clima mediterraneo colorato dalle percussioni del grande Tony Esposito. Nell’album gli inediti “Danza”, “Neve al Sole” e “Stelle”, vengono presentati assieme a brani iconici del suo importante percorso musicale.

Joe Barbieri, Carmen Consoli – In buone mani (Tratto da una storia vera)

Joe Barbieri e Carmen Consoli s’incontrano in un duetto commovente e romantico dal titolo “In buone mani“. “Se con Tosca lavoro da anni, con Cammariere abbiamo iniziato a ‘frequentarci’ durante il lockdown e ancora mai incontrati. Con Carmen, invece, ci eravamo trovati solo una volta per strada a Catania; solo recentemente ho scoperto che ama un mio album, ‘Maison maravilha’, così ho pensato di proporle il duetto di ‘In buone mani’, canzone che ho scritto e cantato per mia moglie il giorno in cui ci siamo sposati” queste le parole del cantautore.

Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Su Amazon Prime Video Camilla Cabello sarà la nuova Cenerentola diretta da Kay Cannon. A Settembre in arrivo il live-action

Addio a Franco Battiato, il musicista aveva 76 anni