Ancora un tormentone per Cristiano Malgioglio. Ma quanto sarebbe bello ascoltarlo su un beat prodotto dagli hitmaker italiani di grido?

TUTTI ME MIRAN| LA RECENSIONE

Chissà qual è il motivo per cui, in questa estate pregna di revival, di amarcord, e di genuini feat costellati da monumenti della musica italiana, nessun producer di grido abbia pensato alla figura di Cristiano Malgioglio, da sempre un punto di riferimento quando si parla di allegria e divertimento. A confermarlo è certamente “Tutti me miran“, il singolo pubblicato dall’artista con Evry lo scorso 23 giugno 2021 per Baraonda.

Qualcosa che nulla aggiunge e nulla toglie alla florida e indimenticabile discografia del nostro. In un episodio a tinte latineggianti, cantato in lingua spagnola, la Malgy Nazionale si lascia infatti andare in uno scatenato tormentone che punta al sano camp, diventando per l’ennesima volta mascotte indiscussa del movimento LGBTQ+.

Musicalmente è sempre la solita forma, ma lasciatevi andare. Con la speranza che, nell’immediato futuro, potremo godere di un Cristiano Malgioglio con delle sonorità ancora più moderne, magari orchestrate da hitmaker come Takagi&Ketra. Perché no?

VOTO:  6

AGGETTIVO:  DIVERTENTE

ARTISTA: CRISTIANO MALGIOGLIO

SINGOLO: TUTTI ME MIRAN

ETICHETTA: BARAONDA

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Matrimonio Gipsy: il b-side di Carl Brave con Miss Keta e Speranza

Immanuel Casto, D!ck Pic: l’ironia fatta molto bene