TUTTAPPOSTO | LA RECENSIONE

Lei è una delle regine della nostra discografia, da sempre. Lei l’altra, la più giovane, è una delle più talentuose scoperte della scuola – talent show più famosa d’Italia, Amici di Maria De Filippi: era abbastanza scontato che il risultato del mix di voci di Loredana Bertè e Giordana Angi risultasse, se non proprio esplosivo, quantomeno vincente.

“Tuttapposto”, contenuto nell’ultimo album della Angi dal titolo “Mi muovo”, fuori per la Virgin a maggio e prodotto da Antonio Iammarino, Cesare Chiodo, Federico Nardelli, Giordano Colombo e Zef, sembra gridare il suo inno alla vita con classe e nonchalance, nel risultato di un brano squisitamente estivo nel suo pop orecchiabile, visto nel suo senso meno lato: fra le righe del pentagramma infatti quasi si legge la voglia di rinascita, crescita e rivincita dell’essere umano privato da troppo tempo del suo diritto più essenziale, la libertà mista alla comunanza, che la Angi e la Bertè cantano pur cadendo nella banalità di versi come “Perché la vita è troppo breve per fare tutti i giorni quello che non ti conviene” o “Vogliamo stare appiccicati che ci toccano le braccia”, ma al contempo proprio il lapalissiano verso “è tutto a posto, con il cuore e le ossa rotte”, potrebbe essere letto sia come una concessiva, sia come un’ammissione di straziante fragilità.

Insomma, chissà se sia il caso di studiare dietrologie appresso ad un brano che si può ballare a ritmo delle onde del mare e che di sicuro è votato alla spensieratezza, fatto sta che la combo Angi – Bertè riesce alla grande, in termini vocali – la voce meravigliosamente roca della Bertè più volte in questo brano più che in altri ricorda la sua e la nostra amata Mimì – ma anche in termini d’immagine: duettare con un monumento della canzone italiana come Loredana Bertè è di sicuro un colpaccio per Giordana Angi e, di rimando, l’operazione svecchiamento/rinnovamento per la Bertè è resa molto più semplice proprio grazie all’accostamento con una nuova leva, amata e capace. Il risultato comunque è una canzone che si lascia cantare senza sforzo, ma anche senza troppe lodi.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO:  SPENSIERATO

Artista: Giordana Angi e Loredana Bertè

Singolo: Tuttapposto

Anno: 2021

Etichetta: Virgin Records

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rocco Hunt e Ana Mena capitalizzano con “Un bacio all’improvviso”

Madame, Marea: corpo sacro della carne