Un album che ha segnato la storia della musica italiana, attuale ancora oggi, e ripubblicato in una versione speciale in vinile lo scorso settembre. Quarant’anni e non sentirli.

LOREDANABERTE’ | LA RECENSIONE

Ci sono brani che cambiano il corso degli eventi e che rimangono, magari anche inaspettatamente all’inizio, ben impressi nella storia della musica italiana e quindi nella memoria collettiva; è certamente il caso de “In alto mare“, l’iconica canzone di Loredana Bertè inserita nel capolavoro “Loredanabertè“, pubblicato nel 1980 per CGD e ristampato in vinile il 20 settembre scorso nella collana “70Bertè Vinyl collection per celebrare i 70 anni della cantante.

Un album di fondamentale importanza per la carriera della Nostra, in quanto segna una significativa svolta funky, trainata dal pezzo citato poc’anzi e dalla collaborazione con un momento del genere, all’epoca ancora non particolarmente noto, ovvero Pino Daniele, dalla raffinata scrittura di Ron ed Alberto Radius oltre che dalla produzione generale di Mario Lavezzi e dagli arrangiamenti di Tony Mimms.

Come tutte le pietre miliari, l’aspetto che colpisce ancora oggi è il sound, freschissimo, delle nove tracce, che fluttua scatenato e frizzante in “Prima o poi “e nel pezzo a tutto groove “Io resto senza vento“, episodi che, per l’ennesima volta, testimoniano l’aspetto camaleontico di un’artista come Loredana Bertè, capace di passare dal rock più aggressivo alla quasi italo disco senza cedere di un millimetro la sua potenza e la sua cifra stilistica. Artiste, con la A maiuscola, si nasce.

VOTO: 9/10

AGGETTIVO:  SCATENATO

 

TRACKLIST:

1. In alto mare
2. Un po’ di tutto
3. Oh angelo mio
4. Prima o poi
5. Io resto senza vento
6. Buongiorno anche a te
7. Dicembre
8. Diverse libertà
9. Bongo bongo

ARTISTA: LOREDANA BERTÈ

ALBUM: LOREDANABERTE’

ANNO: 1980

ETICHETTA: CGD

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Anna Tatangelo feat Gemitaiz, “Fra me e te”: continua il percorso di rebranding dell’Anna nazionale

Sfera Ebbasta, “Bottiglie Privè”: anche il King si da al pop trap sentimentale