Probabilmente verrà ricordato come il pezzo in Smart Working del Festival di Sanremo 2021; eppure “La genesi del tuo colore” di Irama ha almeno due passaggi di grande intuizione.

LA GENESI DEL TUO COLORE | LA RECENSIONE

La pandemia ci sta facendo abituare a tutto, anche all’impensabile. Riflettendoci non ci ha fatto neanche tutto questo strano effetto vedere Irama esibirsi in smart working al Festival Di Sanremo 2021, costretto alla quarantena dopo che due suoi stretti collaboratori sono risultati positivi al Covid-19.

Un fatto che ha decisamente danneggiato il cantautore di Carrara; sì perché “La genesi del tuo colore“, l’episodio sanremese pubblicato il 3 marzo 2021 per Warner Music, era uno tra i pezzi più energici dell’intera rassegna, un delizioso affresco elettropop con un paio di chicche che non hanno certamente lasciato indifferenti pubblico e addetti ai lavori.

Il Nostro ha scelto di presentarsi in riviera portando le atmosfere che avevano reso vincenti le partecipazioni di Nek negli ultimi anni molto spinte sul versante dance, pensiamo a “Fatti avanti amore” o “Mi farò trovare pronto“, confezionando però un brano con upgrade significativo non tanto dal punto di vista del testo quanto della produzione, davvero accurata e che riesce a dare quel quid in più al tutto.

La prima mossa vincente è certamente quella di stoppare la cassa dritta nel ritornello, affidato esclusivamente alla voce effettata con il vocoder che crea la giusta tensione per esplodere in un drop scatenato e orecchiabile; la seconda è invece certamente il bridge, dove in un momento di crescendo la ritmica sparisce in dissolvenza facendo spazio a degli archi invasivi che accompagnano la voce verso l’ultimo ritornello; un bell’espediente, una variazione sul tema interessante che impreziosisce una grande hit radiofonica e che mostra Irama anche in una veste leggermente diversa,  meno scontata e lontana dalle atmosfere latine di “Mediterranea“. Promossa a pieni voti.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: RADIOFONICO

ARTISTA: IRAMA

SINGOLO: LA GENESI DEL TUO COLORE

ANNO: 2021

ETICHETTA: WARNER

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Amanda Lear e i Maneskin: “Mi volevano per il duetto a Sanremo”. La replica: “Solo un cameo”

Matilda De Angelis da Sanremo 2021 a Leonardo: l’attrice torna questa sera su Rai1