Cover "Il bacio di Klimt"

Affrontare tematiche difficili in modo apparentemente semplice e leggero è dono di pochi. Eppure, il giovane Emanuele Aloia, torinese classe 98, è riuscito nell’intento con “Il bacio di Klimt, brano pubblicato il 21 aprile 2020 per Sunflower/Artist First diventato uno dei singoli manifesto del periodo di isolamento, raccogliendo migliaia di stream e visualizzazioni ricevendo recentemente la certificazione di Disco D’Oro.

Un pezzo in cui funziona tutto: c’è tutta la fragile freschezza dell’adolescenza, quella che schiaccia l’occhio a TikTok, c’è un ritornello francamente delizioso e una componente letteraria comunque interessante (“Te lo giuro ho sceso forse un milione di scale“, semi-citazione di Montale).

Si tratta di musica per teengaer, sia chiaro. Ma ne abbiamo sentite e soprattutto viste di molto peggio. La regola numero uno per capire i giovani di oggi è quella di non perdere mai il focus su quello che pensano, su cosa guardano e soprattutto su cosa ascoltano e come lo ascoltano. In questo caso c’è del contenuto. E non è un fattore banale.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: INCORAGGIANTE

View this post on Instagram

Il paradosso della vita è che riflettiamo soprattutto in assenza di luce, ossia quando attraversiamo i momenti più difficili. La fortuna più grande con la musica è quella di avere la possibilità di poter fermare il tempo, gli istanti, le persone e tenerle lì, per sempre. L’ho sempre fatto con le canzoni, ancora di più con questa in cui ci sono poche barriere di protezione che filtrino i miei sentimenti. Pubblicavo canzoni quando ad ascoltarmi c’ero solo io, l’ho sempre fatto, ho gioito per ogni minimo risultato e non ho mai dato retta agli altri. Mi hanno sempre rimproverato di non saper ascoltare mai, di voler sempre avere l’ultima parola ed hanno effettivamente sempre avuto ragione ma, mai come oggi posso dire: menomale. “Il bacio di Klimt’’ è disco d’oro. GRAZIE A TUTTI VOI ⭐️

A post shared by Emanuele Aloia (@emanuele.aloia) on

TESTO

Dimmi cosa sei venuta a fare
Se vuoi restare oppure andare via
Ma quanto pesa la malinconia
Ma quanto costa dire una bugia
E parlavamo dei tuoi esami all’università
Tu che eri come colore e forme per Cézanne
Anche se adesso fuori è buio un giorno smetterà
Con te diventava sole anche una lucciola
Di tutte quelle che ho incontrato, tu sei l’unica
Che senza fare nulla mi ha rubato l’anima
Se vuoi tenerla bene, ma un giorno riportala
Ti prego non farle del male, custodiscila
Dimmi cosa sei venuta a fare
Se vuoi restare oppure andare via
Ma quanto pesa la malinconia
Ma quanto costa dire una bugia
Come un dipinto nella notte ti verrò a cercare
Per te giuro ho sceso forse un milione di scale
Afferrami la mano prima di cadere
Tutti i girasoli adesso son fiori del male
Se vuoi da bere, ti offro un drink
Rompi un bicchiere, sembrava un film
Tu vino bianco, io niente alcool
Cambi discorso, parliamo d’altro
Dimmi che ore sono dai
dimmi che ora siamo noi
Siamo un’ora indietro, sai
il resto lo vedremo poi
Siamo sentimento, ho un presentimento
Che il passato esiste, ma il futuro è incerto
Mentre perdi le parole, cerchi gocce dentro il mare
Come piogge di ricordi che non passerà
Cerchi dentro i tuoi sospiri
Ti senti sempre più sola, bere assenzio
Come fossi un quadro di Degas
Dimmi cosa sei venuta a fare
Se vuoi restare oppure andare via
Ma quanto pesa la malinconia
Ma quanto costa dire una bugia
Come un dipinto nella notte ti verrò a cercare
Per te giuro ho sceso forse un milione di scale
Afferrami la mano prima di cadere
Tutti i girasoli adesso son fiori del male
Ci siamo persi per riprenderci
Ci siamo scelti per non sceglierci
Ma anche tra mille anni sarò ancora qui
Siamo eterni come il bacio di Klimt
Dimmi cosa sei venuta a fare
Se vuoi restare oppure andare via
Ma quanto pesa la malinconia
Ma quanto costa dire una bugia
Come un dipinto nella notte ti verrò a cercare
Per te giuro ho sceso forse un milione di scale
Afferrami la mano prima di cadere
Tutti i girasoli adesso son fiori del male
https://open.spotify.com/track/3E1FgPTXX203rgBTD5nlKF

ARTISTA: EMANUELE ALOIA

SINGOLO: IL BACIO DI KLIMT

ANNO: 2020

ETICHETTA: SUNFLOWER/ ARTIST FIRST

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS