Lo abbiamo trovato, e non abbiamo paura di dirlo: il pezzo dell’estate 2021 è quello di Balnco e Sfera Ebbasta, per molteplici motivi.

MI FAI IMPAZZIRE| LA RECENSIONE

Quali caratteristiche deve avere un brano per essere incoronato Re dell’estate? Si potrebbe rispondere a questa domanda guardando soltanto i numeri, ma non basta. Contano ovviamente, ma non basta. Il tormentone perfetto, per prima cosa, deve piacere a tanti, a praticamente tutti, dunque deve necessariamente avere un linguaggio universale, aperto o, per lo meno, presentare all’interno del ritornello un claim chiarissimo. Per seconda cosa, come normale che sia, il tormentone perfetto deve necessariamente essere estremamente orecchiabile, con uno o possibilmente più momenti di gancio, quelli che stendono e fanno impazzire l’ascoltatore. Il tormentone perfetto, per quanto basico, deve trasmettere poi un messaggio, anche elementare, semplice, e farlo in modo fresco e dinamico.

Se sommiamo queste tre caratteristiche ai numeri citati in precedenza, sono due le hit pronte a essere ricordate come “LE” canzoni dell’estate 2021: “MIlle“, di Fedez con Achille Lauro e Orietta Berti, e “Mi fai impazzire“, brano di Blanco e Sfera Ebbasta pubblicato lo scorso 18 giugno per Universal Music Italia/Island. Ma nella sfida a due è proprio quest’ultimo passaggio a spuntarla, per svariati motivi.

Se il cantante milanese, eccezionale nel cogliere il successo mematico di Berti e la wave fortunata di Lauro, ha puntato su una formula inedita molto ironica (lanciando tra l’altro la moda di far partecipare la categoria classic della musica italiana proprio nei tormentoni), rimanendo comunque ancorato più o meno a delle atmosfere molto fresche e giocose, dunque riconducibili al periodo estivo, lo stesso non si può dire per Blanco e Sfera, abilissimi a confezionare invece un prodotto che segue semplicemente lo stile del più giovane dei due, sempre più in crescita dopo il successo de “La canzone nostra” con Mace e Salmo.

Il beat, prodotto dal fidato Michelangelo insieme a Greg Willen, è incentrato sulla potenza della batteria che, in modo scandito, accompagna i nostri in un viaggio iper melodico nella strofa, grande peculiarità di entrambi gli artisti, liberando poi un ritornello ariosissimo, a tutta voce, un “Mi fai impazzire!” (eccolo, il messaggio) da gridare alla propria compagna, al proprio compagno, ** propr* compagn*, in una sera d’estate infuocata.

Se Blanco va di potenza, ricalcando quanto fatto nella sua ancora piccola discografia, Sfera si muove in punta di fioretto, trovandosi a suo agio in territori da lui esplorati nel suo ultimo disco, “Famoso“, e contribuendo in modo inequivocabile alla causa regalando un falso bridge, sospeso prima dell’inaspettato reprise finale, che vale da solo il prezzo del biglietto.

Accessibilità, orecchiabilità, gancio, messaggio, e numeri da record (al comando su Spotify da tempo immemore, già disco di platino e sempre in top 3 nella classifica airplay). Più sfrontati di Fedez, con caratteristiche non tipicamente da ombrellone. Ormai possiamo dirlo. Sono loro, Blanco e Sfera Ebbasta, i veri padroni dell’estate 2021. Amen.

VOTO:  10

AGGETTIVO:  PERFETTO

ARTISTA: BLANCO FEAT SFERA EBBASTA

SINGOLO: MI FAI IMPAZZIRE

ANNO: 2021

ETICHETTA: UNIVERSAL/ISLAND

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Mietta con Milano Bergamo manda tutti a scuola

I wanna be your slave dimostra quanto i Måneskin siano pop