Anna torna sulle scene e confeziona il singolo perfetto, zittendo, si spera in maniera definitiva, i detrattori.

DRIPPIN’ IN MILANO| LA RECENSIONE

Quanto è bello quando una giovanissima artista riesce a confermare di non essere una semplice meteora. Sembra ieri quando, nel 2019, Anna rilasciava quel banger clamoroso intitolato “Bando“, talmente impattante da raggiungere oltre l’Italia anche l’Austria, Francia, Germania e Svizzera.

Un successo molto importante anche da un punto di vista prettamente mediale, in quanto la nostra è stata la prima personalità di spicco a capitalizzare anche da Tik-Tok, piattaforma dove si è resa addirittura protagonista di un dissing, nello specifico con Marta D’Addato. Dopo la hit di acqua sotto i ponti ne è passata, anche se in modo non aggressivo, anzi: l’artista nel tempo ha rilasciato solo quattro pezzi, un’anomalia visti i tempi, come solista: “Bla Bla” (feat Guè Pequeno) e “Fast” nel 2020 oltre che, quest’anno, prima “Squeeze#1″ e, successivamente, “Drippin’ in Milano“, l’ultimo singolo pubblicato lo scorso 15 luglio 2021 per Universal/Virgin.

Il pezzo, freschissimo e divertente, zittisce una volta per tutte i pochi detrattori della cantante spezzina ancora in circolo, spesso accusata di essere monocorde e di tenere sempre lo stesso tipo di flow. Macché, in questo episodio la rapper, in forma smagliante, surfa sulla traccia prodotta Young Miles, facendo impazzire l’ascoltatore con un vero e proprio incantesimo estivo ipnotico della durata di 2:49, ornato da un inciso killer, supportato da un riffino di chitarra elettrica elementare ma maledettamente catchy.

Il risultato? Una mina da club che, ancora una volta, incorona Anna come Regina assoluta della trap italiana, portando dalla sua parte stile da vendere, grande personalità e originale ingegno melodico. Dj mandala che vogliamo ballarla ancora.

VOTO:  10

AGGETTIVO: FRESCHISSIMA

 

ARTISTA: ANNA

SINGOLO: DRIPPI’N IN MILANO

ANNO: 2021

ETICHETTA: UNIVERSAL MUSIC/VIRGIN

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Ariete, L’ultima notte: la forza evocativa della semplicità

Latte+: ad Achille Lauro serve una pausa per rifiatare