Oggi, 30 marzo, festeggiamo due compleanni importanti: l’usignolo del Québec Céline Dion e la cantautrice afroamericana Tracy Chapman. Due personaggi iconici che con le loro voci hanno segnato la cultura musicale mondiale, due approcci opposti da una parte l’attenzione al bel canto, ai tecnicismi e al virtuosismo sempre vissuto con emozione, dall’altra l’essenzialità della parola e la sincerità di un timbro inconfondibile.

CELINE DION

Céline, nata a Charlemagne nel 1968, esordisce in diversi concorsi arrivando a vincere nel 1982 il Festival mondiale della canzone popolare e nel 1988 l’Eurovision Song Contest rappresentando la Svizzera. Diventa un simbolo degli anni ’90 grazie ad album come “Falling Into You” (1996) e “Let’s Talk About Love” (1997), ma soprattutto grazie alla canzone “My heart Will go on” del film “Titanic“, con cui vince l’Oscar e il Golden Globe nel 1998. Ha realizzato tour mondiali, e show record a Las Vegas, restando in programma per ben 5 anni con lo spettacolo “A new day…“.

TRACY CHAPMAN

Nata a Cleveland nel 1964, Tracy inizia come artista di strada e viene subito notata per le sue doti di autrice e interprete, nel 1988 pubblica il primo (pluripremiato) album “Tracy Chapman” che contiene canzoni come “Fast Car”, “Talkin’ ‘bout a Revolution” e “Baby Can I Hold You” che diventano vere e proprie hit mondiali e sanciscono la nascita di una star del cantautorato. Dopo una fortunata parentesi nel 1995 con “Give Me One Reason” il ritorno vero e proprio arriva nei primi anni 2000 con album come  “Telling Stories”, “Let It Rain” e “Our Bright Future”.

PLAYLIST | DION 53

Nella playlist DION 53 i brani più noti, emozionanti esecuzioni live, cover e le collaborazioni con Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Barbra Streisand, R. Kelly, Paul Anka, Bee Gees,…

PLAYLIST | CHAPMAN 57

Nella playlist CHAPMAN 57 brani da ascoltare con attenzione, grandi storie e messaggi sociali importanti oltre ai duetti con B.B.King, Luciano Pavarotti, Eric Clapton, Bruce Springsteen, Sting, Peter Gabriel e Youssou N’Dour. La playlist si chiude con l’omaggio di Black Pumas e la cover di “Fast car“. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Rubrica, JazZONE. James Chatburn, Malika Ayane, Guillem Roma, Sting, Gaidaa

Elodie contro la Lega che blocca la legge contro l’omotransfobia: «Indegni»