Bob Dylan, il menestrello del rock, il cantastorie della musica mondiale riconferma ancora una volta il suo carattere enigmatico e distaccato: con un gesto sorprendente vende circa 600 canzoni, realizzate in 60 anni di carriera alla Universal Music, e con loro cede i diritti del suo intero catalogo.

Un catalogo che contiene capolavori immensi come “Blowin’ in the Wind” e “Like a Rolling Stone”, ma anche “The Times They Are A-Changin'”, “Forever Young” e che copre l’intera carriera del Premio Nobel, dai primi brani folk degli anni ’60 all’ultimo album “Rough and Rowdy Ways” realizzato durante il lockdown.

Secondo il “New York Times”, la Universal Music avrebbe pagato oltre 300 milioni di dollari per questo prezioso tesoro, che include testi e spartiti ma non le registrazioni. L’accordo riguarda però il passato, eventuali nuove canzoni che il prolifico artista dovesse produrre in futuro saranno fuori da tale “contratto”.

Non è un segreto che la scrittura delle canzoni è l’elemento fondamentale della buona musica e che Bob è tra i pià bravi di tutti” queste le dichiarazioni di Lucian Grainge, amministratore delegato di Universal Music Group annunciando la più grande acquisizione dei diritti di autore di un singolo artista.

PLAYLIST | DYLAN, UN OMAGGIO

Nella playlist DYLAN, un omaggio le sue più intense e importanti canzoni, qualche performance live e anche la voce magica di Joan Baez. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Bob Dylan catalogo diritti Omaggio Playlist Universal Music

ultimo aggiornamento: 09-12-2020


GFVip5. L’ex di Selvaggia Roma smentisce il suicidio: “Il padre non l’ha mai abbandonata, non ne aveva motivo” VIDEO

Indie-gesta: Siamo i Watt, non facciamo canzoni tristi