In un momento in cui le uscite discografiche sono centellinate, diversi album posticipati, X Factor 2020 prende coraggio e rischia, pubblicando fin da subito gli inediti di tutti e 12 i concorrenti.

Che questa quattordicesima fosse un’edizione rinnovata totalmente lo si era intuito già dai primi momenti. Aldilà dei cambiamenti dettati dalla situazione emergenziale, già dalle prime audizione si sono notate modifiche interessanti, una quantità di inediti proposti maggiore rispetto agli scorsi anni, diversi artisti con progetti già avviati e singoli con numeri di visualizzazioni non proprio da esordienti. Così al primo live sono arrivati, per la prima volta, gli inediti di tutti i concorrenti, che sono stati pubblicati on-line e raccolti nel X Factor Mixtape 2020 su Spotify. 

Per la Categoria Under Donne di Hell Raton

Casadilego propone la delicata e intensa ballata “VITTORIA” scritta da Mara Sattei aka Sara Mattei insieme a Strage e Slait, produttori del brano; cmqmartina continua con il suo approccio all’elettronica, questa volta con suoni decisamente funky per la sua “Serpente” scritta insieme a Strage, Slait e Jacopo Et; Mydrama invece ha composto “Cornici bianche” insieme a Mara Sattei, Slait e Young Miles, che ha anche curato la produzione.

Per la Categoria Under Uomini, seguita da Emma:

Santi debutta con “Bonsai” scritta per lui dai produttori Frenetik&Orang3 insieme alla cantautrice VV aka Viviana Colombo e Valerio Smordoni; l’enigmatico Blue Phelix ammalia con la raffinata “South Dakota“, scritta interamente da lui e prodotta da Dardust; mentre Blind punta dritto con il pezzo acchiappa-teenagers “Cuore nero” firmato dal rapper e prodotto da Frenetik&Orang3.

Per la Categoria Over coordinata da Mika:

Fa il suo ingresso nel mondo discografico Eda Marì con “Male” scritta dalla cantante calabrese, firmata con Daniele Sanfilippo e prodotta dallo stesso Sanfilippo con Taketo GoharaVergo ha al suo arco la hit reggaeton “Bomba” scritta dallo lui stesso (Giuseppe Piscitello) e prodotta da ilromanticoN.A.I.P. incide la sua “Attenti al loop“, ascoltata alle audizioni, il brano dalla struttura insolita è scritto da N.A.I.P. ovvero Michelangelo Mercuri e prodotto insieme a Taketo Gohara.

Mentre per la Categoria Gruppi di Manuel Agnelli:

I Melancholia incantano con “Léon” scritta dai membri della band, Benedetta Alessi e Diego Radicati; i Little Pieces Of Marmelade azzardano con “Another cup of happiness” scritto dal chitarrista del duo Francesco Antinori e prodotto dal loro giudice Manuel Agnelli; infine i Manitoba propongono “La domenica” scritta dal duo (composto da Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti) e prodotta anche questa da Agnelli.

Generi, stili, approcci molto diversi ma che hanno in comune un fil rouge di contemporaneità e attualità.

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT


Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 


Long Digital Playing e le novità dell’autunno 2020

Lockdown in Italia dal 9 novembre al 16 dicembre, Conte studia la chiusura per ‘salvare’ almeno il Natale