Per dirla con le parole di Shade, bene ma non benissimo. Tempi duri per Tommaso Paradiso, la cui carriera da solista dopo la chiusura dell’importante parentesi coi TheGiornalisti, sta avendo qualche difficoltà in più del previsto a decollare del tutto. Dapprima la pandemia di Coronavirus, che lo ha costretto a rinviare in primavera tour e lancio del nuovo disco, ora le reazioni tutt’altro che lusinghiere dei fan al suo ultimo singolo dal titolo “Ricordami”.

Passo indietro: ieri, martedì primo settembre, l’ex frontman dei TheGiornalisti ha lanciato il quarto singolo estratto di quello che sarà il suo primo disco senza gli storici compagni di avventura Marco “Rissa” Musella e Marco Primavera. Il brano, appunto “Ricordami“, segue i precedenti “Non avere paura”, “I nostri anni” e “Ma lo vuoi capire?”. Un brano che porta ben impressi gli ormai classici marchi di fabbrica di casa Paradiso: sonorità anni ’80, testi perfetti per le didascalie dei post Instagram di ragazzi e ragazze di tutte le età, immagini “catchy” per trasformare ogni canzone in un “instant classic” da canticchiare all’infinito.

Noi che crediamo solo ai sogni e basta Ricordami è fuori ora ❤️

Pubblicato da Tommaso Paradiso su Martedì 1 settembre 2020

Ma proprio questi elementi, che sino ad oggi avevano fatto la forza di Tommaso Paradiso, ora sembrano rivoltarsi contro l’artista romano. Basta fare un giro fra i social e leggere i commenti: accanto a quelli di entusiasmo dei tanti fan senza se e senza ma, ne compaiono molti che, più o meno ironicamente, fanno notare una certa monotonia nella linea melodica e nei testi. E chi anche una certa somiglianza con alcuni brani degli anni ’80 italiani: dai Ricchi e Poveri di “Mamma Maria” al Gianni Togni di “Semplice” passando per i Righeira di “L’estate sta finendo”.

All’appello si iscrivono anche i nostalgici del Tommaso Paradiso formato The Giornalisti, quando dalla penna del cantante romano uscivano capolavori come “Proteggi questo tuo ragazzo”, “La fine dell’estate” o “Promiscuità”: tutti brani che hanno reso “Fuoricampo” uno dei migliori dischi italiani degli ultimi anni.

Insomma, non la migliore delle accoglienze per questo nuovo capitolo della carriera solista di Tommaso Paradiso. A questo punto una domanda sorge spontanea: quale sarà la reazione dei fan all’uscita dell’intero disco?

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Tommaso Paradiso/Facebook


SUPER TORMENTONE: il quinto turno del contest. I secondi quarti di finale: ripescati vs qualificati

Tiziano Ferro annuncia un disco di cover in uscita a novembre