Rubrica, TALENTONE. Leo Meconi, Jurijgami, Arianna Luzi, Martina Pecoraro, Oliver
TalentOne N°13. da sinistra a destra: Martina Pecoraro, Oliver, Jurijgami, Leo Meconi, Arianna Luzi - Grafica a cura di Ugo Stomeo

Ormai le cicale ci raccontano di un’estate che è arrivata anche in questo 2020 così particolare e noi siamo alla tredicesima settimana di proposte tutte nuove… o quasi…

Sempre bella musica e sempre proposte fuori dai canali convenzionali e, credeteci, anche a questo giro ci sono davvero tante perle da gustare a volumi altissimi!

Pronti? via!

Leo Meconi – Self Respect

Quando ci si trova davanti ad un ragazzo di 16 anni che sfodera performance del genere allora non si può che utilizzare il termine: “fenomeno”! Per Bruce Springsteen, che l’ha voluto con sé sul palco, un “Guitar man”. Leo Meconi, appena 16 anni compiuti nel maggio scorso, ci regala Self respect, un pezzo di grandissima maturità e spessore, cioè, mica pizza e fichi! Semplicemente da ascoltare!

Jurijgami – Stati Uniti mai

Gli strascichi legati ad un dolore in un primo amore sono sempre difficili da digerire se poi il dolore arriva a causa di un crash come la partenza della tua donna ecco che diventa davvero difficile digerire la pillola! Jurijgami ce lo racconta con un singolo davvero efficace, Stati Uniti mai, dai connotati indie-pop davvero di gran gusto!

Arianna Luzi – Silent children

La capacità di Arianna Luzi di emozionare è davvero un marchio di fabbrica perchè, credeteci, racconta sempre del proprio vissuto nelle sue canzoni e stavolta non si limita a virare sull’elettropop, abbandonando temporaneamente la linea rock che l’ha sempre caratterizzata, ma con Silent children va ben oltre raccontandosi in una veste intima davvero profonda!

Martina Pecoraro – Fino al prossimo abbraccio

La voglia di vivere nonostante gli impegni legati all’età uniti, ovviamente, ad un talento cristallino… Martina Pecoraro ci regala queste sensazioni in Fino al prossimo abbraccio e dimostra di esser dentro al suo progetto musicale più che mai!

Oliver – It’s only world

Quando in un progetto leggi nomi come quello del maestro Vince Tempera cosa vuoi aggiungere? Oliver con It’s only world si avventura in un’idea di progetto musicale che vede proprio il grande maestro ad affiancarlo e il risultato è sotto gli occhi, anzi, le orecchie di tutti!

Visto? Come sempre, qualità di livello assoluto perché la musica bella esiste e noi ve la facciamo scoprire tutta! Alla prossima TalentOne Week Parade per una nuova infornata di belle proposte, fidatevi!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG TALENTONE

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Scopri il cast e le sfide del CONTEST SUPER TORMENTONE

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui