Ecco JazZONE week parade con 5 proposte tratte da 5 album jazz usciti negli ultimi mesi che meritano attenzione. Un’occasione imperdibile per scoprire nuovi artisti e nuove produzioni dal tocco raffinato.

Questa settimana Mario Biondi in versione disco, l’omaggio di Andra Day a Billie Holiday, il duetto melodioso tra Gal Costa e António Zambujo, il ritorno di Joss Stone e i suoni innovativi dei Rhye.

Mario Biondi – Cantaloupe Island Dj Meme Remix (Dare)

Il cantante catanese Mario Biondi rilegge un classico di Herbie Hancock del 1964, “Cantaloupe Island“, nella versione cantata di Mark Murphy del 1975. E’ il singolo che anticipa il prossimo album di Biondi, “Dare“, in uscita il prossimo 29 gennaio. La versione rilasciata è un remix che richiama le atmosfere della disco degli anni ’70, realizzato da DJ Meme.

Andra Day – Strange fruit (Music from the Motion Picture “The United States vs. Billie Holiday”)

Strange fruit” è una delle canzoni manifesto della poetica di Billie Holiday, un brano struggente e drammatico sui linciaggi subiti dagli afroamericani nel sud degli Stati Uniti. Andra Day la interpreta con immenso trasporto e devozione nella versione tratta dal film “The United States vs. Billie Holiday diretto da Lee Daniels, in cui Andra interpreta proprio la Holiday, al fianco di Tyler James Williams, Natasha Lyonne e Trevante Rhodes.

Gal Costa & António Zambujo – Pois É

Continua la lunga serie di duetti e collaborazioni di Gal Costa per la celebrazione dei suoi 75 anni di carriera. In “Pois É” la voce della regina della musica brasiliana si unisce a quella del raffinato musicista portoghese António Zambujo su un tappeto di archi romantico e “pizzicato”. Il brano è stato composto composto da Antonio Carlos Jobim e Chico Buarque nel 1968 e Gal l’aveva già inciso (in un’altra versione) nell’album “Água viva” del 1978.

Joss Stone – Walk with me (Live from Blackbird Studio)

Walk With Me (Live from Blackbird Studio)” di Joss Stone è una grintosa versione live, registrata nell’iconico Blackbird Studio di Nashville, del brano già pubblicato dalla Stone lo scorso dicembre. La canzone scritta e co-prodotta con il collaboratore di lunga data Jonathan Shorten, era inizialmente una canzone d’amore, ma è stata riscritta dopo i tristi eventi del 2020, sia per la pandemia che per gli scontri razziali negli USA e l’omicidio di George Floyd.

Rhye – Need a Lover (Home)

E’ uscito il 22 gennaio “Home”, il terzo album dei Rhye, progetto composto dai musicisti Mike Milosh e Robin Hannibal, Nel disco, tra atmosfere vintage, accenni r’n’b e giocattoli sonori futuristici, sorprende “Need a Lover“, una ballata acustica suggestiva e delicata.

Si stanno via via delineando le nuove uscite discografiche dell’anno che tra sorprese e graditi ritorni fanno sperare in un’ottima annata!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani E’ finito l’amore tra BEN AFFLECK e ANA DE ARMAS

Cantanti della Sardegna più ascoltati su Spotify: Salmo e il jazz di Paolo Fresu battono i talent