Ecco JazZONE week parade con 5 proposte tratte da 5 album jazz usciti negli ultimi mesi che meritano attenzione. Un’occasione imperdibile per scoprire nuovi artisti e nuove produzioni dal tocco raffinato.

Questa settimana il cantautore fiorentino Giulio Wilson, il musicista australiano Chet Faker, le sonorità americane di Finneas, il fascino di Lia Ices, e la potenza di Valerie June.

Giulio Wilson – L’amore dei nostri difetti (Storie vere tra alberi e gatti)

Il cantautore Giulio Wilson ha appena pubblicato il nuovo singolo “L’amore dei nostri difetti” (Maninalto!/Believe) che anticipa l’uscita del disco “Storie vere tra alberi e gatti“. Il singolo vede la voce emozionante di Giulio su una tessitura raffinatissima di pianoforte e violoncello e segue  “Vale la pena“, singolo uscito settimane fa con la partecipazione degli Inti Illimani.

Chet Faker – Get high

Con il suo stile unico e un approccio contemporaneo, il cantante australiano Nick Murphy, rimpossessatosi del progetto denominato Chet Faker, pubblica “Get high“, il secondo singolo, dopo “Low” che segna la ripartenza. “Get high” tra ritmi sincopati e giochi di groove riscalda con la sua speranza e la sua voglia di vita.

Finneas – American cliché 

L’ autore più importante e apprezzato dell’ultimo periodo, vincitore di 6 Grammy, Finneas, inaugura il 2021 con “American cliché“, un titolo che già descrive la natura del pezzo tra citazioni swing e blues. Il cantautore ha anche pubblicato da poco la versione DELUXE del suo EP di debutto “Blood Harmony”.

Lia Ices – Our time (Family Album)

Atmosfere evocative e sinuose caratterizzano il brano di Lia IcesOur time“, tratto dal nuovo “Family Album“, prodotto con JR White (Girls), prima della sua scomparsa. La voce sublime di Lia vola su un pianoforte vibrante e pieno di passione, che cresce insieme agli archi malinconici e romantici, e su effetti sonori psichedelici.

Valerie June – Stay (The Moon And Stars: Prescriptions For Dreamers)

In “Stay” la cantante e musicista statunitense Valerie June mette tutta se stessa dosando con grande abilità folk, soul, gospel, country, blues e pop sinfonico in un mood vintage irresistibile. La canzone è tratta dall’album “The Moon and Stars: Prescriptions for Dreamers” prodotto da June e Jack Splash (Kendrick Lamar, Alicia Keys, John Legend).

 

Cinque giovani artisti con un proprio linguaggio ben definito che giocano con i generi musicali ampliamo gli orizzonti della nuova musica. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG TALENTONE

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Scopri il cast e le sfide del CONTEST SUPER TORMENTONE

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS


Coronavirus, palestre e piscine verso la riapertura

Città e stadi Euro 2020. Bilbao, il fascino della forte identità basca