Il CECCHETTO FESTIVAL è il Festival web dedicato ad artisti Under 33 organizzato da Claudio Cecchetto, il Re Mida del Pop, talent-scout di successo, che ancora una volta si dimostra attento osservatore delle nuove tendenze musicali. Il Festival Web verrà trasmesso in diretta web dal Fabrique di Milano nei giorni 3, 4, 5 marzo 2021.

Tra i 60 artisti selezionati nella prima fase c’è anche Miele (vero nome Manuela Paruzzo), classe 1989, nissena. Si forma a Milano presso il CPM Music Institute e debutta in diversi festival e concorsi locali e nazionali: vince il Festival di Caltanissetta, partecipa al concorso “Premio Siae alla Creatività”  del Festival dei Due Mondi di Spoleto, alla rassegna “Milano per Gaber” e nel 2015 vince “Area Sanremo” arrivando al Festival di Sanremo 2016 nella sezione Giovani, con la canzone “Mentre ti parlo“,  sfidandosi proprio con il futuro vincitore Francesco Gabbani. Con la sua partecipazione al Festival esce il suo primo disco “Occhi”, che debutta alla posizione 14 della classifica di iTunes. Nello stesso anno il M.E.I. la premia come “Miglior Giovane di Sanremo 2016”  e partecipa al Concerto del Primo Maggio a Roma.

Nel 2020 è finalista della XXXI Edizione di Musicultura con la canzone di sua composizione, “Il senso di colpa“, con cui vince il Premio Miglior Testo.

Miele è una delle 60 artiste, selezionate per le semifinali, che è possibile votare su Instagram. I 12 cantanti più votati entreranno di diritto nel cast dei 24 artisti che parteciperanno al Festival Web. Gli altri 12 saranno scelti dalla direzione artistica che collabora con Claudio Cecchetto per le scelte musicali.

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
Cecchetto Festival Claudio Cecchetto Francesco Gabbani MEI Miele

ultimo aggiornamento: 22-01-2021


Asia Argento choc sul suo libro: “Rob Cohen mi diede il Ghb e abusò di me”

Covid, al 31 dicembre oltre 130 mila italiani contagiati sul posto di lavoro