La forza di Calcutta è tutta nella combinazione irresistibile di orecchiabilità dei pezzi unita a quelle frasi che sono perfetta didascalia della vita ai tempi di Instagram (la storia con le due confezioni da Tachipirina 500 che “diventa mille” accompagnata dal sottofondo di “Paracetamolo” chiunque di noi l’ha fatta, non mentite!). Ma, soprattutto, sta tutta nella facilità con cui si riesce a vedere nei testi del cantautore di Latina un pezzetto della propria esistenza.

A chiunque infatti è capitato di sentire “il cuore a mille” quando si è stati in compagnia della persona amata, la figura di Hubner è stata compagna di mille domeniche calcistiche della generazione coetanea o poco più di Edoardo D’Erme, e il call center è purtroppo ormai diventato il simbolo per antonomasia della precarietà lavorativa che investe tutti senza discriminazioni in questo periodo storico. Tutti ingredienti, uniti a quanto detto sopra, che fanno dei dieci brani della track list di “Evergreen” altrettanti instant classics da mandare a memoria e cantare a squarciagola ai concerti.

Attenzione però a non cadere nel tranello dell’apparente semplicità e orecchiabilità dei testi: dietro ci sono musiche molto curate e ricercate (si veda ad esempio la lunga coda affidata al coro in Hubner, in cui compare non citata nei crediti Francesca Michielin) e anche i testi sono tutt’altro che banali come un primo superficiale ascolto potrebbe suggerire. Era atteso al varco, Calcutta, dopo il successo di “Mainstream” e il cantautore di Latina ha passato l’esame a pieni voti.

VOTO: 7 e mezzo/10

AGGETTIVO: INSTANT CLASSIC

TRACKLIST:

  1. Briciole – 3:36
  2. Paracetamolo – 2:58
  3. Pesto – 3:27
  4. Kiwi – 3:42
  5. Saliva – 2:26
  6. Dateo – 1:15
  7. Hubner – 3:07
  8. Nuda nudissima – 3:23
  9. Rai – 3:45
  10. Orgasmo – 3:20

ALBUM: EVERGREEN

ARTISTA: CALCUTTA

ANNO: 2018

ETICHETTA: BOMBA DISCHI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Musica, Concerti. Mika e la prima di “Revelation Tour”, il viaggio live che riparte dall’essenza della musica

Il viaggio di Zucchero tra ali e radici: DOC