Un concerto a sorpresa degli U2 a sostegno della popolazione ucraina in guerra, dietro invito del presidente Zelensky in persona. Ma l’evento non si è svolto su un palco normale: questa volta Bono Vox e il chitarrista The Edge si sono esibiti su un binario della stazione della metropolitana di Kiev, dove hanno eseguito alcuni dei loro brani più famosi come “Sunday Bloody Sunday”, “Desire” “With or without you”.

 

“Il presidente Zelensky ci ha invitato ad esibirci a Kiev come dimostrazione di solidarietà con il popolo ucraino ed è quello che siamo venuti a fare”, hanno scritto Bono e The Edge sul proprio profilo Twitter, con tanto di hashtag #StandWithUkraine, confermando il proprio impegno contro il conflitto Russia/Ucraina.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da U2 (@u2)

 

“Le persone in Ucraina non stanno solo combattendo solo per la loro libertà ma per tutti noi che amiamo la libertà”, ha aggiunto Bono, che sui binari della metro di Kiev ha intonato insieme al cantante Taras Topolia degli Antityla, gruppo pop-rock ucraino, il famoso brano Stand by me (classico di Ben E. King, del 1986) trasformandolo in Stand for Ukraine“.

Dopo il concerto nella capitale, il leader degli U2 – che un mese fa ha pubblicato anche la canzone “Walk on Ukraine”, dedicata alle vittime ucraine dell’invasione –  ha visitato insieme al chitarrista The Edge le città bombardate di Borodyanka ed Irpin, e la fossa comune di Bucha (simbolo delle atrocità commesse dall’esercito russo durante la sua occupazione) su richiesta del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che poi ha incontrato personalmente.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot da Instagram

 

 

TAG:
Concerto Guerra Russia Ucraina U2 Volodymyr Zelensky

ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Durante la messa in onda di “Rinascere”, Rita Dalla Chiesa difende la famiglia Bortuzzo dagli attacchi degli haters a causa della rottura tra Manuel e Lulù: “Vigliacchi”

Trento, uomo ferito in strada, le tracce di sangue portano all’appartamento dove la moglie sta lavando un coltello: “Voleva lasciarmi!”