Sono 41 i Paesi che prenderanno parte all’Eurovision Song Contest, kermesse nella quale tornerà a rappresentare San Marino la cantante italo-eritrea Senhit.

Si avvicina sempre di più il momento dell’Eurovision Song Contest 2020, con Senhit, cantante italo-eritrea nata a Bologna nel 1979, che volerà a Rotterdam, nei Paesi Bassi, città sede della manifestazione, in rappresentanza di San Marino, Paese per la quale ha già partecipato alla kermesse nel 2011 con il brano “Stand by” mancando però l’accesso alla finale.

La finale è in programma il 16 maggio, e vi parteciperanno i 10 Paesi qualificati dalla prima semifinale (su 17), prevista il 12 maggio, i 10 usciti dalla seconda (su 18), da disputarsi il 14 maggio, e le sei Nazioni qualificate di diritto alla serata conclusiva, che sono Paesi Bassi, Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. Senhit prenderà parte alla seconda semifinale, quella in cui però non sarà possibile votare dal nostro Paese (che avrà diritto di voto nella prima serata).

San Marino ha deciso di scegliere il brano che sarà cantato dall’artista attraverso una digital battle che prenderà il via domani alle 9.00 e si concluderà alla mezzanotte di domenica: sarà possibile votare sul sito dell’artista, scegliendo tra “Freaky!” ed “Obsessed“. Al termine della votazione San Marino comunicherà subito il brano in gara nella competizione, dato che per lunedì 9 marzo è fissata la deadline per la presentazione di artisti e brani dei 41 Paesi in gara.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
Cantanti Gay Eurovision Song Contest 2020 Senhit

ultimo aggiornamento: 06-03-2020


“Proxima”, il capolavoro di Anna Oxa passato inosservato

Blanche, la cantante belga rivelazione ha fatto uscire il videoclip di ‘Empire’