Aveva 86 anni, si è spento nella sua città Tortona. Da Capitan Harlock a Daitarn III, è stato autore dei testi delle sigle più amate dei cartoon e di tanti successi pop

Addio a Luigi Albertelli

Luigi Albertelli si è spento, a 86 anni, nella sua città Tortona. Autore delle strofe che, più di tante altre, hanno emozionato e fatto sognare una generazione di adolescenti. Indimenticabili quelle di “Goldrake Ufo Robot“, “Capitan Harlock” e “Daitarn III”. Considerato, con giusta ragione, il Mogol della tv per ragazzi, nasce artisticamente come autore di brani pop. Tutte hit da classifica: “Piccola e fragile”, “Zingara”, “Non voglio mica la luna”. Se ancora non bastasse aggiungiamo “Furia cavallo del west” e “Ricominciamo” di Pappalardo. Con “Zingara” di Bobby Solo e “La notte dei pensieri” di Michele Zarrillo, invece, il paroliere piemontese aveva anche vinto due “Festival di Sanremo”.

Sulla pagina Fb Goldrake Generation scorre il commiato di migliaia di ragazzi diventati adulti:

“Grazie di tutto Maestro, ci hai regalato l’infanzia più bella”.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: IG Luigi Albertelli

 

TAG:
Luigi Albertelli Luigi Albertelli morte Sigla Goldrake

ultimo aggiornamento: 20-02-2021


Il Cantante Mascherato, Katia Ricciarelli è la giraffa. Tutte le esibizioni – VIDEO

“Chaos Walking”