Anche Achille Lauro, Ivana Spagna e Valerio Scanu sul ring di “Una voce per San Marino”. Il vincitore parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 contro l’Italia.

Il cast dell’Eurovision Song Contest 2022 è quasi al completo. Se a rappresentare l’Italia sappiamo già che sarà la coppia di diamanti composta da Mahmood e Blanco con la canzone “Brividi”, grazie alla vittoria plebiscitaria al Festival di Sanremo appena conclusosi, per San Marino i giochi sono ancora aperti.

Chi prenderà il posto di Senhit, la cantante che con la sua “Adrenalina” posizionò la Repubblica di San Marino al 22° posto nell’Eurovision Song Contest dello scorso anno, quando i nostri Maneskin con “Zitti e buoni” salirono sul tetto del mondo entrando nella leggenda del rock internazionale?

Lo comunicherà proprio lei sabato 19 febbraio nel corso del talent show “Una voce per San Marino”. Nella cerchia dei selezionati per la competizione anche Big come Achille Lauro e Ivana Spagna, che approfittano dell’escamotage per accedere alla gara pur non essendo nati a San Marino. Grandi assenti La Rappresentante di Lista e Tananai, che nei scorsi giorni non hanno nascosto il desiderio di prendervi parte.

I cantanti più famosi che parteciperanno al talent, attraverso cui si sceglierà il rappresentante della piccola Repubblica dominata dal monte Titano all’Eurovision Song Contest 2022, sono stati annunciati nella conferenza stampa dell’8 febbraio, a cui hanno preso parte il Direttore di San Marino RTV Ludovico Di Meo, Vittorio Costa di Media Evolution, il Segretario al Turismo Federico Pedini Amati e il capodelelegazione dell’Eurovision Alessandro Capicchioni.

BIG

Ecco di seguito i Big in concorso che si sfideranno durante la serata di sabato 19 febbraio, organizzata da San Marino RTV, Media Evolution e Segreteria Turismo, per aggiudicarsi la partecipazione dal prossimo Eurovision Song Contest in qualità di rappresentante della Repubblica di San Marino.

Achille Lauro

Il favorito alla vittoria è Achille Lauro, che evidentemente dava per scontato di non vincere Sanremo 2022 con la sua “Domenica” e il suo Harlem Gospel Choir. “A forza di insistere ha finalmente accettato, l’aveva fatto prima di Sanremo” rivela Costa. Il performer, cantante e rapper veronese ha dalla sua tre armi potentissime per battere gli avversari: fluidità sessuale, leggerezza pop e provocazione scenica.

Cristina Ramos

Cristina Ramos è l’Ana Mena della situazione. La cantante spagnola è stata vincitrice di Got Talent España nel 2016 e si giocherà il posto con la sua femminilità aggressiva e i suoi acuti shock, che tanto piacciono al contest. Tra le cover che ha inciso, per mettere in risalto la sua vocalità, anche “Adagio” e “The Show Must Go On”.

Francesco Monte

In cerca di rivincita il tarantino Francesco Monte, ordinariamente pop e bello quanto basta per affascinare il pubblico eurovisivo. Con la canzone “Mi ricordo di te (Adrenalina)”, bocciata da Amadeus per Sanremo 2022 e già pubblicata come singolo, ha anche perso la sfida social, da lui stesso aperta attraverso un sondaggio, contro Ana Mena. “Con tutti gli italiani che ci sono prendete una cantante spagnola” aveva tuonato l’ex tronista di Maria De Filippi. La star della tv e dei social ha debuttato come cantante nel 2020 con il singolo “Siamo già domani”, un anno dopo il secondo posto conquistato a Tale e Quale Show

Alessandro Coli & Burak Yeter

Alessandro Coli gioca la carta pop dance, in linea con le playlist dell’Eurovision. Il giovanissimo cantante arriva da Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini, ed è un potenziale teen-idol usa e getta. Per la grande occasione metterà la sua voce sui beat di Burak Yeter, dj e producer turco, naturalizzato olandese, di fama mondiale che ha recentemente collaborato con Elodie in “Friday night”.

Valerio Scanu

Con l’iscrizione di Valerio Scanu al concorso sammarinese cadono le voci sul suo definitivo ritiro dalla musica, dopo la chiacchierata laurea in Giurisprudenza. L’ex talento di Maria De Filippi ed ex vincitore del Festival di Sanremo non si arrende. Se la voce di “Per tutte le volte che” canterà “in tutti i luoghi, in tutti i laghi, in tutto il mondo” o solo nel salotto televisivo di Serena Bortone lo scopriremo il 19 febbraio. Proprio a “Domani è un altro giorno”, il programma pomeridiano di Rai 1 che lo ha recentemente accolto nel cast fisso, il cantante sardo, spesso preso di mira per la sua freddezza interpretativa e per il suo mancato coming out, si è pronunciato sul rivale più forte: “A me Achille Lauro non piace, chi usa l’autotune non piace: usano questo effetto per fare uscire la voce intonata”. Più sulle sue corde invece la diva barbuta dell’Eurovision, Conchita Wurst, che ha omaggiato imitandola sulle note di “Rise like a phoenix“ nel Tale e Quale Show del 2015.

Ivana Spagna

L’ex regina dei Festivalbar anni ’80 e dei Festival di Sanremo anni ’90 è il nome più internazionale che compare nella lista dei partecipanti ad “Una voce per San Marino”. Parliamo della biondissima Ivana Spagna, che vanta oltre 10 milioni di dischi venduti nel mondo. Un traguardo che inserisce la cantante veneta, precisamente di Valeggio sul Mincio, tra gli artisti italiani che hanno avuto maggiore successo commerciale in Italia e all’estero e per il quale nel 2006 le è stato consegnato dalla FIMI il Disco d’Oro alla carriera. Bannata dai discografici delle major e dai direttori artistici di Sanremo da oltre un decennio, ma mai dimenticata dal suo pubblico, ampiamente gay, è pronta al grande ritorno sulle scene.

Blind

In corsa per rappresentare San Marino all’Eurovision Song Contest anche Blind, al secolo Franco Popi Rujan. Il rapper perugino, uno dei tanti vincitori di X Factor caduto nel dimenticatoio e nel cestino di Amadeus, sicuramente ci proverà con il brano escluso da Sanremo 2022, molto probabilmente il singolo appena pubblicato intitolato “Non mi perdo più”.

Matteo Faustini

Altro cantante reduce dall’esclusione del Festival di Sanremo iscrittosi alla selezione sammarinese è il bresciano Matteo Faustini. Al Festival che muove la discografia italiana ha partecipato fra le “Nuove Proposte” del 2020 . Successivamente non ha goduto di una seconda possibilità, ma è rimasto musicalmente attivo. Il giovanissimo cantautore coniuga introspezione e semplicità pop e vocale anche nel nuovo singolo, “Per donare”.

Deshedus feat. Tony Cicco & Alberto Fortis

A giocare la carta “progressive rock”, che diversificherà le proposte in gara, sarà la band romana dei Deshedus in unione con due nomi noti. Alla batteria ci sarà Tony Cicco della Formula 3 (lo storico gruppo che accompagnava Lucio Battisti), alla voce, assieme al frontman della band Alessio Mieli, il cantautore piemontese Alberto Fortis. “Un bello scambio generazionale – dice Fortis – anche se siamo piuttosto vicini per estrazione, radice e gusto musicale”.

Miodio feat. Fabry & Labiuse

A completare la line-up del Festival la “wild card” che ammucchia i sammarinesi Miodio, Fabry e Labiuse. Per i Miodio si tratterebbe di un ritorno, in quanto sono stati i primi, nel 2008, a rappresentare il Titano all’Eurovision con “Complice”, canzone che però, bloccandosi al penultimo posto in semifinale, fece floppare San Marino. In questa occasione saranno accompagnati da Fabry e Labiuse, nome d’arte della cantante e dj Alessandra Busignani. 

EMERGENTI

Oltre agli artisti “Big” del settore musicale a partecipare alla competizione saranno anche concorrenti “Emergenti”, che proprio come accade a Sanremo, per avere il pass per accedere alla sezione “Big” dovranno prima vincere nella loro categoria. Tutti i concorrenti non hanno limitazioni di cittadinanza e di scelta della lingua nell’interpretazione del brano presentato per il concorso. “È una novità assoluta in Repubblica – commenta il Segretario per il Turismo Pedini Amati – È una sfida nella sfida, perché è un modo per far conoscere San Marino a tantissimi artisti”.

DIRETTA TV E LIVEBLOGGING

La finale di Una Voce Per San Marino si terrà al Teatro Nuovo di Dogana il 19 febbraio. Il talent show sarà condotto da Senhit, due volte rappresentante sammarinese all’Eurovision, e da Jonathan Kashanian, volto noto della tv commerciale italiana lanciato dal Grande Fratello.

I concorrenti saranno sottoposti al giudizio di 5 professionisti del settore che saranno annunciati venerdì 18 febbraio 2022. Sarà inoltre istituita una giuria ad hoc (anch’essa sarà annunciata il 18 febbraio) per valutare il brano in concorso più radiofonico.

I biglietti per accedere alla serata sono già sold-out. La finalissima sarà trasmessa in diretta dalle ore 21.00 su San Marino RTV e raccontata, minuto per minuto, nel LIVE Blogging di OA Plus.

Clicca qui per mettere “Mi piace” a HIT NON HIT – Blog & Press

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su TWITTER

Clicca qui per seguire UGO STOMEO su INSTAGRAM

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Clicca qui per scoprire i vincitori dell’OA PLUS MUSIC AWARDS 2021

Artwork di copertina a cura di: ANDREA BUTERA

 

 

 


Brutta tegola per Paolo Bonolis, sospeso “Avanti un altro, pure di sera” per bassi ascolti

Better Call Saul 6, c’è la data di uscita: si parte il 18 aprile