OA PLUS International Chart, la Top 10 con gli ultimi singoli internazionali più amati dalla Redazione, torna con nuova week parade. Questa settimana si ricompone il podio, tutto al femminile, con  tre icone Lgbt: Christina Aguilera, Lady Gaga e Sevdaliza. Non mancano i colpi di scena, come l’entrata di due voci del jazz contemporaneo: Melody Gardot e Diana Krall.

⬇️ #10 MILEY CIRUS – MIDNIGHT SKY

Alla numero 10 troviamo Miley Cyrus con il suo nuovo singolo “Midnight Sky“. Il singolo è stato rilasciato il 14 agosto ed è accompagnato da un video musicale, diretto da lei stessa. Un altro cambio di stile per la cantante, reduce dai singoli “Mother’s Daughter” e “Don’t call me Angel“, che ha deciso di omaggiare gli anni ’80 sia nel brano sia nel video.

Miley si è esibita domenica agli MTV Video Music Awards con “Midnight Sky” e per l’occasione ha deciso di omaggiare uno dei video più iconici della carriera, “Wrecking Ball”, salendo su una palla da discoteca, esattamente come fece nel video in cui salì sulla palla demolitrice.

???? #9 DIANA KRALL – I WISHED ON THE MOON

Debutta alla #9 Diana Krall con il suo nuovo singolo “I Wished on the Moon“. Il brano, che vede la partecipazione anche di John Clayton, anticipa il rilascio del suo nuovo album “This Dream of You“, previsto per il 25 settembre.

L’album è stato inciso inizialmente nel 216 e nel 2017 con l’amico storico Thomas LiPuma, scomparso nel 2017 all’età di 80 anni. La registrazione è terminata quest’anno con l’aiuto di Al Schmitt.

⬆️ #8 DOJA CAT – SAY SO

Sale nella nostra classifica la rapper Doja Cat con “Say So”. Il singolo, estratto dal secondo album “Hot Pink”, ha riscosso molto successo, soprattutto grazie a TikTok che l’ha resa popolare.

Il brano ha venduto complessivamente 2 milioni di copie e ha raggiunto la #1 negli Stati Uniti grazie al remix registrato con un’altra rapper, Nicki Minaj. Recentemente Doja si è esibita con “Say So” e “Like That” ai VMAs di quest’anno e ha vinto il premio come Push Best New Artist.

???? #7 FINNEAS – WHAT THEY’LL SAY ABOUT US

Finneas, celebre produttore nonché fratello di Billie Ellish, entra nella nostra classifica come solista con la sua “What They’ll Say About Us“.

La canzone, stando a ciò che racconta il produttore, è nata dopo una giornata di protesta antirazziale a Los Angeles e in un periodo in cui egli seguiva Amanda Kloots e la vicenda che colpì suo marito, in coma e positivo al COVID-19.

Alla stampa racconta: “Immaginarla seduta al suo fianco, aspettando, sperando che si svegliasse, mi ha fatto pensare alle milioni di persone, in tutto il mondo, che hanno anche persone care, genitori, figli e membri della famiglia allargata che stanno attraversando la stessa cosa. Combattere questo orribile virus. Alcuni guariranno e si sveglieranno di nuovo, mentre altri, tragicamente, potrebbero non farlo. Questa canzone è dedicata a tutti coloro che hanno dovuto sopportare quest’anno. Spero che questa canzone possa offrire una sorta di conforto a coloro che potrebbero averne bisogno“.

???? #6 MELODY GARDOT FEAT STING – LITTLE SOMETHING

Alla numero 6 troviamo la cantautrice Melody Gardot in duetto con Sting nel nuovo brano latineggianteLittle Something. La canzone è stata composta dai due artisti, dal chitarrista Dominic Miller e dal produttore francese Jen Jis. Il singolo anticipa l’uscita dell’album della cantante, previsto per il 23 ottobre.

Questa nuova canzone è permeata da un’allegria contagiosa, ed è stato molto divertente intrecciare la mia voce con quella, deliziosa, di Melody Gardot. Spero che si percepisca il nostro sorriso mentre cantiamo” ha dichiarato l’ex leader dei Police.

⬆️ #5 ARLISSA – THE HOUSE WE LIVE IN

Alla #5 troviamo Arlissa con The House We Live in. Il brano, scritto assieme a Taura Stinson e prodotto da Blake Mills, doveva far parte del film “Il coraggio della verità“. Il film parlava delle violenze commesse dalla polizia statunitense e la canzone intendeva denunciare quelle stesse violenze che subiscono le persone afro-americane nella vita reale, oltre che nel film.

“Il razzismo sistemico è molto vivo e l’anti-nerezza ha continuato a mutare forma e permeare ogni crepa della cultura americana e dei suoi sistemi economici e politici” ha dichiarato l’artista britannica, raccontando  che anche lei è stata spesso vittima di episodi di razzismo.

???? #4 ÓLAFUR ARNALDS, JFDR – BACK TO THE SKY

L’entrata più alta della settimana, alla #4, è “Back to the sky”, il nuovo singolo del polistrumentista e compositore islandese Ólafur Arnalds. Per il brano ha voluto la voce rauca e affascinante della cantante JFDR (Jófríður Ákadóttir), che ha pubblicato il suo secondo album “New Dreams” all’inizio del 2020.

La canzone, il cui tema è l’addio a una persona cara, ripropone lo stile sognante di Arnalds.

⬇️ #3 CHRISTINA AGUILERA – LOYAL TRUE BABY

Scende alla 3 Christina Aguilera e lo fa con Loyal Brave True, colonna sonora del live-action di “Mulan“. Il brano farà parte del film Disney, presente sulla piattaforma Disney+ a partire dal 4 settembre.

Non è la prima volta che la cantante di “Beautiful” incide un pezzo per il grande classico Disney: già nel 1998 aveva inciso “Reflection” per il celebre film d’animazione e il brano aveva riscosso un enorme successo globale. Di fatto ha registrato una nuova versione sempre per promuovere il film Disney.

⬆️ #2 LADY GAGA feat. ARIANA GRANDE – RAIN ON ME

Ormai conosciamo tutti questa canzone di Lady Gaga e Ariana Grande, “Rain on Me”, sempre presente nella nostra classifica da quando è uscita. Questa settimana resta fissa alla top 3 e possiamo dire che anche questo secondo singolo estratto dal’album “Chromatica”, il sesto capolavoro di Miss Germanotta, è stata una colonna sonora di questa estate.

Lady Gaga e Ariana Grande con “Rain on Me” hanno vinto 2 Moonpeople agli MTV VMAs domenica scorsa, tra cui Miglior Collaborazione e Canzone dell’anno.

⏹ #1 SEVDALIZA – HABIBI

Chiude la nostra classifica al primo posto Sevdaliza  per la terza settimana consecutiva con la sua Habibi. Il suo nuovo singolo è il terzo estratto, dopo “Oh My God” e “Joanna“, e fa parte dell’albumShabrang“, uscito il 28 agosto.

L’artista olandese di origine iraniana ha rilasciato oggi anche il video, che segna il debutto di Sevdaliza come regista. È stato diretto assieme alla filmmaker russa Anastasia Konovalova.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Galina Fedorova muore durante servizio fotografico in Sardegna

In Europa 630mila morti all’anno dovute all’inquinamento