Paola Turci, nonostante non pubblichi spesso immagini relative alla sua vita privata, continua a far parlare di sé tra i fan: la sua relazione con Francesca Pascale, ex di Silvio Berlusconi, va avanti o è finita? La cantante infatti ha detto la sua sulle voci che circolano. 

PAOLA TURCI E FRANCESCA PASCALE

A kronic.it, infatti, la cantante ha detto la sua sul gossip che l’ha vista protagonista negli ultimi tempi. Dopo la rottura del suo matrimonio con Andrea Amato, Paola Turci aveva rilasciato infatti delle dichiarazioni sibilline: “Non ho nessuna intenzione di farmi influenzare dai giudizi degli altri e rinunciare ad avere le relazioni che voglio con le persone che scelgo“.

Negli scorsi mesi la cantante era stata fotografata su uno yacht con Francesca Pascale: “I pettegolezzi li detesto in questi mesi, ho vissuto male quello che mi sembra una sorta di accanimento. Ma quando scopri che, invece, è assolutamente normale, che fai? Dici: ‘Non ti frequento per quello che gli altri pensano di te?’“.

Paola Turci rivela di essere stata spesso presa di mira: “Avevo 20 anni quando mi dissero: ‘Si dice che stai con Gianna Nannini’. Con un po’ di vergogna devo ammettere che, allora, non sapevo neppure che cosa significasse essere omosessuale“.

Così chiude la questione la cantante: “È per il mio aspetto? Può darsi. O, forse, perché dire etero non fa notizia? Non lo so e non m’interessa. Sono quella che sono, se mi piace una donna, sto con una donna. Sono lesbica e anche etero. Bisessuale? Chi lo sa? Nelle etichette non c’è evoluzione”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Turci (@paolaturci)

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

TAG:
Cantanti Gay Francesca Pascale Paola Turci

ultimo aggiornamento: 04-05-2021


Pio e Amedeo replicano alle polemiche post monologo: “Non chiederemo scusa, avete trasformato le nostre parole in querelle politica da quattro soldi, ma con noi non attacca”

Lettonia, paramedico gay bruciato vivo