E’ la novità dell’anno! L’app antispreco alimentare TOO GOOD TO GO, già presente in vari paesi europei, è arrivata anche in Italia.

Di origine danese, quest’ app permette agli esercizi che commerciano in generi alimentari, di vendere online, a prezzo di costo, il cibo invenduto prossimo alla scadenza, o il fresco di giornata, ad esempio prodotti da forno come pane, pizza e brioches, che normalmente la sera verrebbero buttati, con conseguente effetto dannoso per l’ambiente.

Si pensi che in Italia ogni anno si spreca cibo per il valore di 15 miliardi di euro.

Ho scaricato e provato per voi questa app e devo dire che funziona benissimo. E’ facile e comoda da usare.

Mi sono geolocalizzata e mi sono apparsi i locali aderenti, situati nelle vicinanze.

Forni, pizzerie, ristoranti, bar, pasticcerie e persino un supermercato.

La spesa va dai 2 ai 6 euro, con pagamento online, a seconda della magic box, che è a sorpresa, ma che supera alla lunga il valore del prezzo pagato.

Sono andata a ritirare i miei prodotti nel giorno e nell’ora indicati dalla app, ho mostrato la mia ricevuta sul cellulare, ed ho ritirato la mia magic box a sorpresa, piena di tante prelibatezze di ogni tipo, dolci e salate. Devo dire che sono rimasta pienamente soddisfatta.

La app consiglia di portare con se una busta per evitare l’impatto sull’ambiente, ma se la si scorda, non c’è problema, consegnano il tutto in una busta di carta col logo TOO GOOD TO GO.

 

Tra i punti vendita aderenti al progetto, i ristoranti biologici EXKI, i supermercati CARREFOUR e anche EATALY con un locale pilota su Milano.

La app oltre a ridurre lo spreco alimentare, offre agli esercizi commerciali l’opportunità di farsi conoscere da nuovi acquirenti e ai consumatori, di provare nuovi locali e nuovi prodotti a prezzi molto convenienti.

Vi do appuntamento al prossimo articolo di “antispreco” con nuovi consigli etici per un consumo consapevole.

Seguitemi sempre su OAplus

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 


Food, L’ITALIA DA GUSTARE. Il “giro dei bacari” nella splendida, romantica Venezia nei giorni della Biennale