“Icona globale” è il riconoscimento ad hoc pensato per Monica Bellucci in occasione dell’edizione numero 66 dei Premi David di Donatello.

Diva del cinema e icona di bellezza mondiale, l’attrice e modella del comune umbro di Città di Castello risiede oggi a Parigi con le sue due figlie, Deva e Léonie, avute dall’attore ed ex marito Vincent Cassel.

Tra i film più popolari a livello internazionale, in cui ha recitato: Dracula di Bram Stoker di Francis Ford Coppola, Malèna di Giuseppe Tornatore, Matrix Reloaded e Matrix Revolutions di Larry e Andy Wachowski, La passione di Cristo di Mel Gibson, I fratelli Grimm e l’incantevole strega di Terry Gilliam e Spectre di Sam Mendes. Tra i film d’autore che l’hanno vista protagonista i thriller Dobermann di Jan Kounen e Irréversible di Gaspar Noé, il noir L’ultimo capodanno di Marco Risi, la commedia Lei mi odia di Spike Lee e i film drammatici On the Milky Road – Sulla Via Lattea di Emir Kusturica e I migliori anni della nostra vita di Claude Lelouch. Il film di debutto è La Riffa di Francesco Laudadio e risale al 1991, mentre i più recenti sono The Girl in the Fountain di Antongiulio Panizzi, in cui interpreta Anita Ekberg, e Siccità di Paolo Virzì, ancora in fase di riprese.

Nel 2017 le viene conferita la Legion d’Onore, la più alta onorificenza della Francia, mentre dal 2018 è membro fisso dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’organizzazione onoraria degli Stati Uniti nota in tutto il mondo per l’assegnazione dei premi Oscar.

Ad annunciarle il David Speciale 2021 è Piera Detassis, presidente e direttore artistico dei premi David di Donatello, in accordo con il Consiglio direttivo composto da Francesco Rutelli, Carlo Fontana, Nicola Borrelli, Francesca Cima, Luigi Lonigro, Mario Lorini, Domenico Dinoia, Edoardo De Angelis, Francesco Ranieri Martinotti, Giancarlo Leone.

DICHIARAZIONI

Monica Bellucci ringrazia con queste parole l’Accademia del cinema italiano per averle assegnato il David Speciale 2021:

«Ringrazio l’Accademia del Cinema Italiano e la presidente Piera Detassis per questo David.
Ricevere questo riconoscimento mi riempie di emozione perché ho un grande rispetto per il nostro cinema che è sempre stato e continua ad essere fonte di ispirazione per il cinema mondiale.
E anche se il mio percorso mi ha portato all’incontro di culture ed esperienze artistiche diverse nel mio cuore mi sento sempre e solo italiana».

MOTIVAZIONI

Piera Detassis, presidente e direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano, spiega le motivazioni del prestigioso Premio che le sarà assegnato il prossimo 11 maggio nell’ambito della cerimonia di premiazione in diretta in prima serata su Rai 1 condotta da Carlo Conti:

“Una carriera stellare e tuttavia saggia, che parte da Città di Castello e dalla nostra commedia, e si lascia valorizzare da grandi autori come Francis Ford Coppola e Giuseppe Tornatore diventando subito internazionale, con in più la devozione del cinema francese dalla sua parte.
Il David Speciale a Monica Bellucci riconosce la sua bellezza unica ma soprattutto la capacità di giocare d’azzardo e provocazione, come nel caso di Irréversible, alternando registi riconosciuti a giovani debuttanti o innovatori e scegliendo quasi sempre lo slancio d’autore, dai Wachowski a Virzì, da Sam Mendes a Maria Sole Tognazzi, da Terry Gilliam a Kusturica, da Claude Lelouch a Kaouther Ben Hania.
Bellucci incarna la rara capacità di essere icona globale, senza perdere di vista il lavoro creativo e la comunità artistica. Carismatica, cosmopolita e insieme profondamente italiana”.

ANTICIPAZIONI

Oltre al David Speciale assegnato a Monica Bellucci, sono stati anche annunciati: il Premio alla Carriera a Sandra Milo, il David Speciale a Diego Abatantuono, il Premio Miglior cortometraggio ad Anne di Domenico Croce e Stefano Malchiodi e le targhe David 2021 – Riconoscimento d’Onore a tre professionisti sanitari, Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu.

L’edizione 2021 dei Premi David di Donatello si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il contributo del MiC Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, d’intesa con Agis e Anica e con la partecipazione, in qualità di Soci Fondatori Sostenitori, di Siae e Nuovo Imaie.

Appuntamento all’11 maggio su Rai 1!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LAPRESSE

 


Barbara Gallavotti, la biologa polverizza in un minuto anni di violenta e antiscientifica propaganda omofoba: “L’omosessualità è prevista dalla natura e dall’evoluzione” – VIDEO

Flavio Furno torna su Rai 1 con “Un passo dal cielo”. Ecco chi è l’attore e il personaggio interpretato