Addio Claudio Sorrentino, il Covid-19 ce lo ha portato via. E’ morto, l’attore e doppiatore Claudio Sorrentino.  Nato a Roma il 18 luglio del 1945,  era noto soprattutto come doppiatore e fu la voce italiana di Mel Gibson e John Travolta, di Ron Howard, il Richie Cunningham della serie Tv Happy Days,  ma negli anni  Settanta, anche di Topolino.

Sorrentino iniziò a prestare  la sua voce ai personaggi già  nel 1956 quando ancora era un ragazzino nel film “L’ulitma carovana”. Negli anni  la sua voce si incolla a personaggi  come Ron Howard ovvero il Richie Cunningham di “Happy Days”, poi  Bruce Willis in “Die Hard – Duri a morire”, “Die Hard – Vivere o morire” e “Die Hard – Un buon giorno per morire”,Sylvester Stallone in “Cop Land”, a Willem Dafoe in “L’ultima tentazione di Cristo”, e anche a Ryan O’Neal in “Love Story”. Tra gli altri attori, ha doppiato anche Jeff Bridges, Mickey Rourke, Geoffrey Rush, Gerard Depardieu, Daniel Day-Lewis e Russell Crowe. È inoltre stato la voce ufficiale di Topolino, sempre negli anni settanta. Una carriera favolosa che ci ha regalato momenti magici con la sua voce. I funerali si svolgeranno in forma strettamente privata.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com


“Il Silenzio Degli Innocenti”, presto si potrà dormire nella casa del killer

Camorra, morto il boss Raffaele Cutolo fondatore della Nco