E’ morto a 95 anni l’attore statunitense Hal Holbrook. Secondo il New York Times, l’attore sarebbe morto lo scorso 23 gennaio, come annunciato dal suo agente. Holbrook raggiunse il successo dopo aver recitato in celebri film come Una 44 Magnum per l’ispettore Callaghan, Tutti gli uomini del presidente e Into the Wild, grazie al quale fu candidato all’Oscar per il miglior attore non protagonista, ma anche, a livello teatrale e in particolare negli Stati Uniti, per un monologo in cui interpretava lo scrittore Mark Twain.

Holbrook era nato nel 1925 a Cleveland, in Ohio, e quando aveva due anni i genitori lasciarono lui e le due sorelle ai nonni paterni, con i quali crebbe in Massachusetts. Da adolescente si appassionò di recitazione, ma dovette interrompere gli studi per via della Seconda guerra mondiale, durante la quale fu arruolato e mandato per qualche tempo a Terranova, isola sulla costa orientale del Canada. Tra i tanti altri film della sua carriera, Holbrook recitò anche in La battaglia di MidwayWall StreetIl socio e, in anni più recenti, in Lincoln e in Into the Wild. Holbrook fu protagonista anche di alcune serie televisive, molto seguite negli Stati Uniti, come la miniserie degli anni Settanta Nord e Sud e, più di recente, in un episodio dei Soprano e in alcuni altri della serie Sons of Anarchy.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Frame dal film In to the wild


Cinema. “La nave sepolta”

Roy Halston, un documentario e una serie tv per l’iconico stilista scomparso nel 1990