Il vaccino Pfizer è “in maniera significativa” meno efficace nel prevenire la diffusione della variante Delta del Coronavirus. Lo indicano dati diffusi dal ministero della Sanità israeliana in un’analisi dell’infezione nel Paese, dove la vaccinazione di massa contro il Coronavirus è avvenuta in maniera esclusiva con quel tipo di immunizzazione.

I dati, pur confermando che il vaccino protegge dai casi seri e dall’ospedalizzazione, indicano che l’efficacia nel prevenire casi sintomatici è scesa di circa il 30%, passando dal 94,3% (nel maggio scorso) al 64% di giugno a fronte della diffusione della variante Delta. 

I dati del ministero della Sanità ribadiscono la validità del vaccino nel combattere casi gravi e ospedalizzazione, tuttavia si è passati in questa stessa capacità dal 98.2% di maggio scorso al 93% di giugno.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Coronavirus Covid- 19 vaccino pfizer

ultimo aggiornamento: 07-07-2021


Muore bimbo scaraventato a terra per 27 volte durante una lezione di judo

Alice Campello pubblica offese e minacce ricevute dopo il rigore sbagliato di Morata: “Tuo marito ed i tuoi figli hanno il cancro”