Arriva dagli USA l’annuncio ufficiale che la Food and Drug Administration americana ha dato il via libera alla pillola per il Covid di Pfizer, il primo farmaco contro il virus da poter assumere a casa.

Il farmaco, che si chiama Paxlovid, è composto da due compresse di Nirmatrelvir e di Ritonavir confezionate insieme, ed è ritenuto utile per il trattamento dell’infezione da Sars-CoV-2. L’uso è consigliato in caso di malattia lieve e moderata negli adulti e nei ragazzi over 12 di almeno 40 chilogrammi di peso, ad alto rischio di progressione verso malattia grave, inclusi ricovero e morte. Il Paxlovid sarà disponibile solo su prescrizione medica e la terapia deve essere iniziata entro 5 giorni dall’insorgenza dei sintomi. Il trattamento viene somministrato in 3 compresse, 2 di nirmatrelvir e una di ritonavir, da assumere insieme 2 volte al giorno per 5 giorni, per un totale di 30 compresse.

L’autorizzazione odierna introduce il primo trattamento anti-Covid-19 da assumere per via orale”, rappresentando “un importante passo avanti nella lotta contro questa pandemia”, afferma Patrizia Cavazzoni, a capo del Centro per la ricerca e la valutazione sui farmaci della Fda. L’ok alla pillola, aggiunge, “fornisce un nuovo strumento per combattere Covid-19 in un momento cruciale della pandemia mentre emergono nuove varianti, e promette di rendere il trattamento antivirale più accessibile ai pazienti ad alto rischio di progressione verso Covid grave”. Nelle scorse settimane, l’Agenzia europea del farmaco aveva annunciato che il possibile via libera all’uso in Europa dell’antivirale potrebbe arrivare all’inizio del 2022.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
Food and Drug Administration pillola anti Covid Usa

ultimo aggiornamento: 23-12-2021


LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. JAMES FRANCO rompe il silenzio dopo le accuse di abusi sessuali: “Ho avuto rapporti sessuali con le mie studentesse”

Bari, insegnante adesca minorenni sul web col nick ‘Zia Martina’ e consuma rapporti nei B&B: scatta l’arresto