Tutti condannati: un anno e sei mesi nel processo con rito abbreviato per i fatti di piazza San Carlo. E tra i cinque condannati c’è anche la sindaca di Torino Chiara Appendino.

Il procedimento fa riferimento, come scrive Ansa, ai fatti avvenuti a Torino il 3 giugno 2017, durante la proiezione su maxischermo della finalissima di Champions League, quando una serie di ondate di panico tra la folla portarono a 1.600 feriti e in seguito alla morte di due donne a causa delle lesioni subite. 

Chiara Appendino ha affidato ad un post di facebook tutta la sua amarezza. “Oggi devo rispondere, in quanto sindaca, di fatti scatenati da un gesto folle di una banda di rapinatori”, ma, ha aggiunto, “sono fiduciosa di riuscire a far valere le nostre tesi nei prossimi gradi di giudizio”.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Fabio Ferrari/LaPresse

TAG:
Chiara Appendino condannata sindaca di Torino

ultimo aggiornamento: 27-01-2021


Procida 2022, l’esultanza dei pubblicitari: “È la riscossa del piccolo e del bello”

Uk: Boris Johnson si assume la responsabilità dei 100.000 morti