Il governo sta pensando ad una nuova misura per incentivare gli acquisti durante le festività natalizie e risollevare l’economia messa a dura prova dall’emergenza Covid-19. Si tratta del cosiddetto ‘cashback di Natale‘, un rimborso del 10% fino a 150 euro, aggiuntivo rispetto alle misure già previste, per le spese effettuate con carta di credito a dicembre. Pensato anche per diminuire l’evasione fiscale, lo potrà ottenere entro la fine dell’anno chi a dicembre farà 10 acquisti (non online).

Il rimborso arriverà direttamente sul conto corrente e sarà riservato ai maggiorenni residenti in Italia e bisognerà iscriversi all’App ‘Io’ della pubblica amministrazione o su altri sistemi messi a disposizione dagli operatori convenzionati con PagoPa, poi dare il proprio codice fiscale, gli estremi di una o più carte di credito e l’Iban.

Si tratta di 150 euro aggiuntivi rispetto a quanto già previsto dal piano cashback in partenza nei prossimi giorni: in totale chi usa i metodi di pagamento elettronici potrà ottenere fino a un massimo di 3.450 euro nel prossimo anno sommando i vari rimborsi (extra cashback, 300 euro di cashback e 3.000 euro di super cashback).

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
cashback Covid- 19 regali di natale

ultimo aggiornamento: 22-11-2020


Coronavirus, bollettino di oggi 22 novembre

“A Natale spostamenti consentiti solo con tutte le Regioni gialle”